rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca

Fatture false e dichiarazioni "infedeli": sequestro di beni per oltre 4 milioni, in 4 nei guai

Le società "cartiere" avrebbero acquistato sistematicamente la merce in esenzione d'imposta avvalendosi di false dichiarazioni di intento esibite ai fornitori

Finanza in azione: è stata eseguita l'ordinanza del divieto di esercitare imprese e di ricoprire uffici direttivi di persone giuridiche ed aziende, per un anno, nei confronti di R.A., R.A., A.G. e V.P., come disposto dal Gip del Tribunale di Salerno, su richiesta della Procura. E' scattato anche il sequestro preventivo, anche per equivalente, di beni per un valore complessivo di oltre 4 milioni nei confronti della ditta individuale Rosapi e delle società Kairos Telecomunicazioni srl , Kyros Srl e Yneka srls. 

Le accuse

Varie le ipotesi delittuose di natura fiscale a carico degli indagati: in particolare, l'emissione e l'utilizzo di fatture per operazioni inesistenti per evadere l'Iva, l'omessa dichiarazione e l'infedele dichiarazione fiscale. Le società "cartiere" avrebbero acquistato sistematicamente la merce in esenzione d'imposta avvalendosi di false dichiarazioni di intento esibite ai fornitori, alias simulando la qualifica di esportatore abituale che consente agli operatori commerciali attivi all'estero, di acquistare beni e servizi senza pagare l'Iva, per poi rivendere la merce appropriandosi in tal modo dell'imposta incassata dalle successive vendite.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fatture false e dichiarazioni "infedeli": sequestro di beni per oltre 4 milioni, in 4 nei guai

SalernoToday è in caricamento