Elezioni del 26 maggio, nonno Felice va a votare a 105 anni

L’ultracentenario di San Giovanni a Piro è tornato a votare in occasione delle elezioni, come è solito fare dal 1946

Felice Magliano - Foto di Andrea Sorrentino

Non rinuncerebbe al voto per nulla al mondo, Felice Magliano, di 105 anni, già destinatario della medaglia al merito per le campagne di guerra. Il 26 maggio, l’ultracentenario di San Giovanni a Piro è tornato a votare in occasione delle elezioni, come è solito fare dal 1946.

L'esempio

Un esempio prezioso, il suo, contro l’astensionismo che ha caratterizzato le ultime elezioni. L'arzillo nonnino, infatti, insieme al nipote, si è recato alle urne per esercitare il suo diritto e dovere civico.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La treccia dorata di Melissa consegnata ai genitori: fissati i funerali della 16enne, i primi riscontri degli esami

  • Tragico incidente a Baronissi: morto un 21enne, un arresto per guida in stato di ebbrezza

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Melissa, è il giorno del dolore: i compagni cambiano l'aula

  • Droga tra Agro e Irno, 14 arresti: uno dei fornitori vicino al clan Fezza - D'Auria

Torna su
SalernoToday è in caricamento