Elezioni del 26 maggio, nonno Felice va a votare a 105 anni

L’ultracentenario di San Giovanni a Piro è tornato a votare in occasione delle elezioni, come è solito fare dal 1946

Felice Magliano - Foto di Andrea Sorrentino

Non rinuncerebbe al voto per nulla al mondo, Felice Magliano, di 105 anni, già destinatario della medaglia al merito per le campagne di guerra. Il 26 maggio, l’ultracentenario di San Giovanni a Piro è tornato a votare in occasione delle elezioni, come è solito fare dal 1946.

L'esempio

Un esempio prezioso, il suo, contro l’astensionismo che ha caratterizzato le ultime elezioni. L'arzillo nonnino, infatti, insieme al nipote, si è recato alle urne per esercitare il suo diritto e dovere civico.

Potrebbe interessarti

  • Maxi concorso della Regione Campania: come fare domanda

  • Grosso serpente sul lungomare di Salerno: l'appello dei cittadini

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Piano per rapinare un commerciante di Angri, ai domiciliari uno della banda

I più letti della settimana

  • Allerta meteo in Campania, le previsioni nel salernitano

  • Suicidio a Capaccio, 53enne si impicca con un foulard

  • Incidente sull'A2 del Mediterraneo, all'altezza di San Mango: 5 feriti di cui uno grave

  • Lutto a Mercato San Severino: il giovane Enzo muore in un incidente in Abruzzo

  • Si accoltella alla gola e poi si lancia in un dirupo: soccorso giovane a Salerno

  • Sorpresi a fare sesso sulla spiaggia, due turisti scambiati per residenti di Ravello

Torna su
SalernoToday è in caricamento