rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca Centro / Via Roma

“Ferma il Mostro!", conto alla rovescia per la campagna anti-Crescent

"Ferma il Mostro! Compra una buona azione, compra un Bop" è la campagna sociale di Italia Nostra e del gruppo facebook "Figli delle Chiancarelle". Il "Bop" è il Buono Ordinario Pullanghelle, emesso dal Banco delle Chiancarelle

“Ferma il Mostro! Compra una buona azione, compra un Bop”: questo l'emblematico titolo della campagna sociale organizzata dall’associazione ambientalista Italia Nostra e dal gruppo facebook "Figli delle Chiancarelle". Scopo dell'iniziativa, raccogliere fondi "per permettere ad Italia Nostra di presentare il ricorso al Consiglio di Stato contro la realizzazione del condominio Crescent", spiegano i promotori.

Il "Buono Ordinario Pullanghelle", emesso dal Banco delle Chiancarelle, dunque, rappresenta simbolicamente un gesto "di grande valore civico", come sottolineato dagli ideatori della campagna: "Serve a salvare Salerno ed il paesaggio costiero dall' EcoMostro, ovvero il Crescent, il plesso residenziale alto 30 metri e lungo quanto tre campi di calcio, che si sta realizzando a danno della storica spiaggia di Santa Teresa, ridotta oggi a meno della metà".

Basterà una donazione spontanea, dunque, per ricevere i Bop ,a tiratura limitata, numerati e filigranati con l’immagine del lungomare salernitano.Tra le iniziative finalizzate alla diffusione dei singolari buoni, “La Pasqua delle Chiancarelle: rompiamo le uova nel paniere a De Luca”, fissata per il 7 aprile a partire dalle ore 19.30, presso il bar No Stress di via Roma. A seguire,  sabato 14 e domenica 15 Aprile, a Lungomare Trieste, all'altezza via Velia, Italia Nostra allestirà i banchetti “Bop” per sensibilizzare la cittadinanza e raccogliere adesioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Ferma il Mostro!", conto alla rovescia per la campagna anti-Crescent

SalernoToday è in caricamento