Cronaca Furore

Turisti lasciati a piedi a Furore: il sindaco scrive alla Sita

Esplode la polemica nel piccolo comune della Costiera Amalfitana dove molti visitatori e residenti non riescono ad usufruire del servizio di trasporto su gomma perchè gli autobus non effettuerebbero alcuna fermata

In una lettera inviata alla società Sita Sud il sindaco di Furore Raffaele Ferraioli ha voluto denunciare una serie di problematiche riguardanti il trasporto su gomma di turisti e residenti nel piccolo comune della Costiera Amalfitana. “Ci risiamo! Con l’inizio dell’estate il servizio va puntualmente in crisi con il risultato assolutamente inaccettabile che i pullman non effettuano fermate in questo Comune. Gli autobus di linea, in partenza da Agerola già stracarichi e diretti ad Amalfi – incalza il primo cittadino si limitano a transitare per Furore lasciando a terra gli utenti in attesa alle fermate. Ne deriva un disagio facilmente immaginabile per residenti e turisti ai quali viene, di fatto, negato il sacrosanto diritto di accesso al predetto servizio pubblico”.  

Poi aggiunge rammaricato: “Vane si sono rivelate finora le segnalazioni da me reiterate nel corso degli anni alle quali chiedo puntuale riscontro alla luce degli ultimi episodi verificatisi. Gli sforzi che si stanno compiendo per promuovere lo sviluppo turistico di Furore vengono, in tal modo, vanificati con grave danno per l’economia e l’immagine”. Infine si augura di ricevere Al termine rassicurazioni urgenti sulle iniziative che si andranno ad intraprendere per risolvere l’annoso problema visto che la stagione estiva è ormai entrata nel vivo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turisti lasciati a piedi a Furore: il sindaco scrive alla Sita
SalernoToday è in caricamento