Cronaca

Festa della Repubblica: Salerno celebra il 75° anniversario, le onoreficenze e le medaglie

Il Prefetto: "La concordia e coesione di allora si sono ripetuti in questi mesi in cui i cittadini di questa provincia hanno messo in campo un eccezionale sforzo di solidarietà e unità, insieme ad un grande senso di responsabilità"

Foto di Antonio Capuano

Ricorre oggi il 75° anniversario della fondazione della Repubblica: si è svolta stamane la tradizionale cerimonia organizzata dal Prefetto di Salerno, Francesco Russo, in forma “ristretta”, nel rispetto delle misure di distanziamento sociale a tutela della salute pubblica per l’emergenza epidemiologica in atto. Le principali autorità civili, militari e religiose della provincia, riunitesi nella Villa Comunale della Città di Salerno, hanno assistito all’Alzabandiera solenne sulle note dell’Inno d’Italia, eseguito dalla famiglia Gibboni. Il Prefetto ha dato lettura del messaggio augurale del Presidente della Repubblica e ha esortato a resistere uniti contro un nemico aggressivo e insidioso ma non invincibile, richiamando i valori della libertà, della uguale dignità di ogni persona e quello della solidarietà che caratterizzano la nostra Repubblica, contrassegnano la nostra Costituzione e sono alla base della nostra democrazia.

Parla il Prefetto

“Sono orgoglioso di svolgere le funzioni di Prefetto della nostra Repubblica in questa generosa terra salernitana, che ha partecipato offrendo un importante contributo agli aspri combattimenti contro l’oppressione nazifascista, con tutto il suo carico di sangue, lutti e devastazioni. Le pagine straordinarie di sacrificio, eroismo e idealità sono state seguite da altre pagine di intensa vitalità ed entusiasmo che hanno posto le basi alla successiva ricostruzione del tessuto economico e sociale di questo bellissimo territorio.  

I sentimenti di concordia e coesione di allora si sono ripetuti in questi mesi, in cui i cittadini di questa provincia hanno messo in campo un eccezionale sforzo di solidarietà e unità, insieme ad un grande senso di responsabilità, e sono la risorsa più importante su cui può contare uno Stato democratico in frangenti difficili come quello che stiamo vivendo”.

Il Prefetto ha sottolineato, inoltre, che in questa delicata fase di ricostruzione è necessario rafforzare un’azione coesa e leale tra Istituzioni, cittadini, tessuto imprenditoriale, mondo del lavoro e società civile ed ha invitato a focalizzare l’attenzione sui temi, sempre più attuali, del lavoro e della vita quotidiana, dell’economia, della giustizia sociale, della sicurezza dei cittadini e, in particolare, della formazione scolastica: “Non a caso il lavoro e la scuola sono stati il formidabile ascensore sociale che ha cambiato il Paese da quando è nata la Repubblica; e mantengono questo ruolo. Hanno costituito lo strumento di eguaglianza sociale più efficace dell’Italia repubblicana”.

Consegnate le onorificenze al “Merito della Repubblica Italiana” ad alcuni insigniti della provincia di Salerno:

BATTIPAGLIA
Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana Carmine CARBONE
CAVA DE’ TIRRENI 
Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana Rosa DELLA MONICA
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Anna Maria SANTORIELLO
NOCERA INFERIORE
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Roberto AMANTEA
SARNO
Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana Domenico SQUILLANTE

Consegnata anche la medaglia di “vittima del terrorismo” al Caporal Maggiore dell’Esercito Cosimo MAGGIO, residente a Eboli, per l’attentato subito in Afghanistan il 30 agosto 2011, accompagnato dal Commissario Straordinario del Comune di Eboli Prefetto Antonio De Iesu e dal Comandante del Comprensorio Militare di Persano Colonnello Ciriaco Fausto Troisi.

La manifestazione è proseguita nel “Salone dei Marmi” di Palazzo di Città, dove sono state consegnate le onorificenze al Merito della Repubblica Italiana agli insigniti della Città di Salerno:

Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana Giuseppe CACCIATORE
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Rosanna COLUCCI 
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Rosa CORREALE
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Mauro CRISCUOLO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Modesta DE MAIO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Salvatore DE NAPOLI 
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Marisa DI VITO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Rosa Maria FALASCA
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Giuseppe FERRANTINO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Alfonsina RAGO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Salvatore SANTELLI
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Simona SARACINO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Bruno TALENTO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Saverio TESTA

E le “medaglie d’onore alla memoria” dei cittadini di Salerno deportati  ed internati nei lager nazisti:

Giuseppe FERRAIOLI (deceduto)
Ciriaco SARNELLI (deceduto)
Rocco TORTORELLA (deceduto)


ONORIFICENZE AL “MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA” CONCESSE DAL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA  A CITTADINI DELLA PROVINCIA DI SALERNO:

BATTIPAGLIA
Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana Carmine CARBONE

Ingegnere industriale, libero professionista, iscritto all’Ordine degli Ingegneri della provincia di Salerno, ha ricoperto incarichi di consulente e direttore tecnico presso numerose aziende del territorio.  Titolare di uno studio per la progettazione e verifica dei sistemi di sicurezza degli impianti elettrici a Battipaglia, ha conseguito numerosi attestati di benemerenza da parte di Comuni, Istituti Scolastici e Associazioni della provincia di Salerno.

CAVA DE’ TIRRENI 
Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana Rosa DELLA MONICA
Laureata in Giurisprudenza, abilitata all’esercizio della professione forense, è entrata nella carriera prefettizia ove presta servizio presso la Prefettura di Salerno, con la qualifica di Viceprefetto - Dirigente dell’Area “Ordine e Sicurezza Pubblica”. Nel corso della carriera ha ricoperto numerosi incarichi, coordinando, tra l’altro, l’unità organizzativa preposta alla gestione degli sbarchi di migranti presso il Porto di Salerno. È stata anche commissario in diversi comuni della provincia nonché componente della Commissione Straordinaria per la gestione del comune di Careri (RC).

Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Anna Maria SANTORIELLO
Maestra ceramista, ha mosso i primi passi nel laboratorio di ceramica del padre dove, da bambina, ha appreso l’arte di plasmare manufatti in ceramica secondo l’antica arte vietrese, per poi aprire un proprio laboratorio nel comune di Cava de’ Tirreni. Impegnata nel sociale, nel suo laboratorio trovano spazio sia donne con vissuti difficili sia ragazzi con disabilità. Ha collaborato con noti artisti di arte contemporanea e ha contribuito alla fondazione del Consorzio Vietri Ceramiche allestendo mostre e partecipando a fiere di livello nazionale ed internazionale. 

NOCERA INFERIORE
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Roberto AMANTEA

Laureato in Giurisprudenza, abilitato all’esercizio della professione forense, ha svolto la professione di avvocato sino all’ingresso nella carriera prefettizia, ove presta servizio presso la Prefettura di Salerno, con la qualifica di Viceprefetto - Dirigente dell’Area “Immigrazione”.
Nel corso della carriera ha ricoperto numerosi incarichi, partecipando alla gestione degli sbarchi di migranti presso il Porto di Salerno e coordinando emergenze di protezione civile. È stato commissario in diversi comuni della provincia e, attualmente, è sub Commissario con funzioni vicarie presso il comune di Eboli.

SARNO
Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana Domenico SQUILLANTE

Laureato in Medicina e Chirurgia, specializzato in neurochirurgia, è stato dirigente medico presso il “Policlinico” della Seconda Università di Napoli ed attualmente è in quiescenza. Iscritto nell’elenco speciale dell’albo dei giornalisti della Campania, è stato consigliere ed assessore del comune di Sarno. Nel corso della carriera ha curato oltre 100 pubblicazioni scientifiche ed è impegnato anche nel sociale, prestando assistenza gratuita attraverso visite specialistiche ai meno fortunati.

MEDAGLIA DI “VITTIMA DEL TERRORISMO” AL CAPORAL MAGGIORE SCELTO DELL’ESERCITO ITALIANO COSIMO MAGGIO, nato a Bitonto, in forza al 4° Reggimento Carri di Persano.

Il 30 agosto 2011, intorno alle ore 10,00, in Afghanistan, il veicolo condotto dal Caporal Maggiore veniva coinvolto in un incidente dovuto all’esplosione di un ordigno, che ne provocava il sollevamento di oltre due metri da terra. Per le ferite riportate nella circostanza, il Caporal Maggiore Cosimo MAGGIO è stato riconosciuto “vittima del terrorismo” e insignito della medaglia d’oro con decreto del Presidente della Repubblica in data 27 gennaio 2020.

ONORIFICENZE AL “MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA” CONCESSE DAL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA  A CITTADINI DELLA CITTA’ DI SALERNO:

Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana Giuseppe CACCIATORE

Laureato in Filosofia, è stato professore ordinario di Storia della Filosofia presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” fino al 2016, anno del suo collocamento a riposo. Oltre ad aver curato innumerevoli pubblicazioni, è stato Presidente del corso di laurea in Filosofia e si è distinto per attività di ricerca, nonché per la partecipazione a Fondazioni ed Istituti di formazione nell’ambito di organismi di rilevanza nazionale. Ha collaborato con Università straniere e diretto collane editoriali.  È socio corrispondente dell’Accademia dei Lincei ed è stato Presidente della Società Salernitana di Storia Patria.

Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Rosanna COLUCCI 

Laureata in Farmacia, è titolare di una farmacia a Salerno; impegnata nel sociale, collabora attivamente con l’Associazione Conto alla Rovescia Onlus, che si occupa di raccolte fondi, nonché con il Centro Studi Schola Medica Salernitana, che organizza attività divulgative e professionali sulle medicine complementari.


Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Rosa CORREALE (onoreficenza ritirata dalla figlia Angelica).

Laureata in Giurisprudenza, abilitata all’esercizio della professione forense, è entrata nella carriera prefettizia ove presta servizio presso la Prefettura di Rovigo, con l’incarico di Viceprefetto Vicario. Ha maturato esperienze nell’ambito di commissariamenti ordinari presso le amministrazioni comunali delle varie province in cui ha lavorato nonché in comuni sciolti per infiltrazioni criminali in Calabria. È anche cultore della materia di scienze delle finanze e diritto tributario nella facoltà di Giurisprudenza della “Federico II” di Napoli.

Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Mauro CRISCUOLO

Laureato in Economia e Commercio, è dirigente presso la Camera di Commercio di Salerno con gli incarichi di Vice Segretario Generale, Vice Conservatore del Registro delle Imprese e Provveditore. Dall’inizio dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, ha collaborato attivamente con la Prefettura di Salerno negli adempimenti connessi alla ripartenza delle attività economiche e in ogni iniziativa avviata nelle materie di competenza, da ultimo il “Protocollo d’intesa per la legalità e la trasparenza nelle attività delle imprese in provincia di Salerno”, sottoscritto dalla Prefettura e dalla Camera di Commercio lo scorso mese di maggio.

Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Modesta DE MAIO

Laureata in Giurisprudenza, dipendente del Ministero dell’Interno, presta servizio presso la Prefettura di Salerno come funzionario amministrativo addetta all’Ufficio di Gabinetto. Impegnata nel sociale, è membro dell’Associazione Fedora, laboratorio culturale per l’organizzazione di eventi in città, come l’Architour e il BioCity in tema di architettura sostenibile, nonché socia fondatrice dell’Associazione La Stella, nata per diffondere le tradizioni delle zone collinari della città di Salerno, in particolare della frazione Ogliara.

Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Salvatore DE NAPOLI 

Laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, esercita la professione di giornalista ed è iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania.
Ha collaborato con diverse testate locali, tra le quali il quotidiano “La Città” ed è direttore editoriale di Rtalive.it di Nocera Inferiore.
Volontario nel settore dei beni culturali ed ambientali, iscritto all’Associazione Archeklub Nuceria Alfaterna, è organizzatore e docente di corsi di formazione culturali e scientifici e di manifestazioni,  tra le quali “Monumenti Porte Aperte”.

Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Marisa DI VITO

Laureata in Giurisprudenza, è entrata nella carriera prefettizia prestando servizio presso numerose Prefetture, tra cui quella di Salerno, ed è stata collocata in quiescenza con la qualifica di Viceprefetto. Ha ricoperto numerosi incarichi di Commissario presso comuni e comunità montane delle province in cui ha prestato servizio.


Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Rosa Maria FALASCA

Laureata in Giurisprudenza, abilitata all’esercizio della professione forense, è entrata nella carriera prefettizia prestando servizio presso numerose Prefetture, tra cui quella di Salerno, ed è stata collocata in quiescenza con la qualifica di Viceprefetto. Ha ricoperto numerosi incarichi di commissario nei comuni delle province ove ha lavorato ed è, attualmente, componente della Commissione Straordinaria per la gestione del comune di Orta di Atella in provincia di Caserta.

Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Giuseppe FERRANTINO

Laureato in Medicina e Chirurgia, specializzato in igiene e medicina preventiva con indirizzo in epidemiologia e sanità pubblica, è dirigente medico presso l’Azienda Sanitaria Locale di Salerno. È autore di numerose pubblicazioni scientifiche in materia di epidemiologia e prevenzione del cancro e delle patologie respiratorie, relatore in convegni sulla storia della Scuola Medica Salernitana e in corsi di formazione di medicina generale organizzati dall’Azienda Sanitaria Locale di Salerno.

Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Alfonsina RAGO

Laureata in Scienze Politiche, dipendente del Ministero dell’Interno, presta servizio presso la Prefettura di Salerno come funzionario economico-finanziario addetta al Servizio Contabilità e Gestione Finanziaria. Consigliere della Circoscrizione Frazioni del comune di Salerno, è impegnata nel sociale e collabora come volontaria presso l’Associazione Sportiva Dilettantistica Vivere Insieme di Salerno.

Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Salvatore SANTELLI

Laureato in materie letterarie, ha  insegnato in diversi Istituti Scolastici della provincia per poi essere assunto presso il comune di Salerno, con la qualifica di istruttore direttivo, ove è rimasto sino al collocamento a riposo. Nel corso della carriera ha ricoperto numerosi incarichi presso l’Amministrazione di appartenenza ed è stato anche componente della Commissione Territoriale per il Riconoscimento della Protezione Internazionale di Salerno.

Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Simona SARACINO

Laureata in Giurisprudenza, abilitata all’esercizio della professione forense, è entrata nella carriera prefettizia ove presta attualmente servizio presso il Ministero dell’Interno, con la qualifica di Viceprefetto Aggiunto. Nel corso della carriera ha ricoperto numerosi incarichi all’interno di Commissioni e Gruppi di lavoro, tra i quali il Comitato misto italo-francese in materia di cooperazione transfrontaliera tra le forze di polizia e di dogana, la Commissione Consultiva per le attività relative alle guardie particolari giurate e agli Istituti di vigilanza e il gruppo di lavoro istituito dal Capo della Polizia per la riforma delle disposizioni del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza.


Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Bruno TALENTO

Laureato in Medicina e Chirurgia, abilitato alla professione di medico chirurgo, specializzato in biologia clinica, ha svolto la propria attività professionale presso l’Ospedale di Oliveto Citra e di Nocera Inferiore; dal 2012 è dirigente medico del laboratorio di patologia clinica del Presidio Ospedaliero “Santa Maria della Speranza” di Battipaglia. È Presidente del Comitato Nazionale Scientifico della Società Italiana di Patologia Clinica e Medicina di Laboratorio nonché componente di Gruppi di Studio e Comitati. Relatore in seminari scientifici e autore di pubblicazioni su riviste specializzate nazionali ed internazionali.

Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Saverio TESTA

Dipendente delle Ferrovie dello Stato, dal 1970 al 2001, anno del suo collocamento in quiescenza, benemerito del mare, è Presidente dell’Associazione di Cultura Marinara Il Vecchio e il Mare e consigliere provinciale dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia.
Impegnato in iniziative di carattere sociale e solidaristico, ha partecipato con impegno e passione a manifestazioni nautiche per contribuire alla diffusione della storia della marineria salernitana.

MEDAGLIE D’ONORE ALLA MEMORIA DEI CITTADINI DI SALERNO DEPORTATI ED INTERNATI NEI LAGER NAZISTI:

Giuseppe FERRAIOLI (deceduto)
Nato a Serre il 6 dicembre 1920, deportato dal 9 settembre 1943 all’ 8 maggio 1945 in Germania. Ritirata la medaglia d’onore dalla figlia Maria Rosaria Ferraioli.

Ciriaco SARNELLI (deceduto)
Nato a Bracigliano il 27 gennaio 1915, deportato dal 12 settembre 1943 al 13 settembre 1945 in Austria. Ritirata la medaglia d’onore dalla figlia Maria Luigia Sarnelli.

Rocco TORTORELLA (deceduto)
Nato a Sicignano degli Alburni il 13 febbraio 1915, deportato dall’ 8 settembre 1943 al 13 aprile 1945. Ritirata la medaglia d’onore dalla figlia Pasqualina Tortorella.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa della Repubblica: Salerno celebra il 75° anniversario, le onoreficenze e le medaglie

SalernoToday è in caricamento