rotate-mobile
Cronaca

Festa 25 Aprile, l'appello della Cgil Fp: "Riaffermare i valori della democrazia, della pace e dei diritti"

L'intervento del segretario generale Antonio Capezzuto

In occasione del 25 Aprile (Festa della Liberazione), la Cgil Funzione Pubblica lancia un appello per la pace in Ucraina. Il segretario generale Antonio Capezzuto: "Considerata l'attuale condizione economica, sociale e politica che l’Italia sta attraversando dopo due anni di pandemia e due mesi di conflitto in Ucraina, lanciamo un appello affinché questo 25 aprile divenga un grande momento di mobilitazione civile e unitaria per la pace e di presa di coscienza da parte di tutti gli italiani per la difesa e l’affermazione dei principi e dei valori della nostra Costituzione. Ci uniamo alla speranza del Papa, ribadita ancora una volta durante il Regina Coeli alcuni giorni fa, affinché le guerre lascino il posto alla riconciliazione" 

Il messaggio del sindacato: 

"Il nostro è un impegno quotidiano affinché i principi della Liberazione divengano sempre più, e meglio, elementi essenziali nella formazione delle giovani generazioni, anche e soprattutto nei luoghi di lavoro pubblici e delle istituzioni democratiche dello Stato. Il nostro fare sindacato nei luoghi di lavoro è motivo per  riaffermare il ruolo dello stato sociale come fondamento della vita democratica, valorizzando il lavoro e promuovendo un reale rinnovamento delle Pubbliche Amministrazioni per meglio rispondere al bisogno di esigibilità dei diritti di cittadinanza. Per il significato profondo che ha avuto nella storia d’Italia la lotta di Liberazione nazionale, essa dovrà continuare ad essere la bussola per il presente e il futuro della nostra democrazia"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa 25 Aprile, l'appello della Cgil Fp: "Riaffermare i valori della democrazia, della pace e dei diritti"

SalernoToday è in caricamento