menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa privata in ospedale, Polichetti (Udc): “Se fosse vero, il direttore sanitario andrebbe sospeso"

Polichetti: "Se realmente il direttore sanitario dell'ospedale di Eboli ha utilizzato la struttura per una festa privata è necessario che venga sospeso e non reintegrato come accaduto all'ospedale del Mare di Napoli"

"Se realmente il direttore sanitario dell'ospedale di Eboli ha utilizzato la struttura per una festa privata è necessario che venga sospeso e non reintegrato come accaduto all'ospedale del Mare di Napoli per un primario che si è reso protagonista di un fatto analogo. La sanità salernitana non può subire un tale affronto. Ho già chiesto ai parlamentari dell'Udc di chiedere spiegazioni al ministro della Salute, Giulia Grillo". Lo ha detto Mario Polichetti, responsabile nazionale della sanità per l'Unione di Centro che ha detto la sua sul caso dei festeggiamenti prematrimoniali del direttore sanitario dell'ospedale di Eboli, Mario Minervini.

Parla Polichetti

"Sentire una notizia del genere deve creare imbarazzo nella società civile e deve sdegnare tutti. In un ospedale si curano le persone, non si organizzano banchetti di nozze. Chi ha coperto Minervini fino ad oggi? Serve che i responsabili di questa storia escano allo scoperto. Chi sapeva e non ha fatto niente è complice. Su questo resto interdetto da un certo modo di fare sindacato, ancora legato a privilegi e tessere. Chiederò al mio partito di fare chiarezza. Fino a qualche ora fa abbiamo festeggiato il primo maggio, riempendoci la bocca di belle parole. Con quella festa all'ospedale di Eboli, se realmente avvenuta, si è dato uno schiaffo ai tanti precari della sanità salernitana costretti a mille sacrifici per sperare in un posto di lavoro".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento