menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della Festa della Polizia - fotoreporter Gambardella

Un momento della Festa della Polizia - fotoreporter Gambardella

Festa della Polizia, il Questore Errico: "Salerno città sicura"

Il Questore ne ha parlato a margine della Santa Messa officiata in Duomo dall'arcivescovo Moretti nel giorno di San Michele Arcangelo, Patrono della Polizia di Stato

"Salerno città sicura: lo era e resterà tale". Il Questore Pasquale Errico, a margine della Santa Messa officiata in Duomo dall'arcivescovo Moretti nel giorno di San Michele Arcangelo, Patrono della Polizia di Stato, ha ribadito guardia alta delle istituzioni. "Il coordinamento interforze sarà strutturale e non episodico - ha aggiunto il Questore - avremo presidi permanenti non solo nel cuore del centro storico e nella zona ovest della città che sarà prossimamemte interessata all'evento Luci d'Artista ma anche nella zona orientale", quest'ultima raggiunta quasi certamente da migliaia di persone in occasione della imminente Notte Bianca. "E' importante però che la percezione di sicurezza sia proporzionale a quello che è effetivamente il livello di sicurezza della nostra città, cioè molto alto". Il Prefetto Malfi ha raccolto immediatamente l'invito del Procuratore Capo Lembo: mappatura immediata della città e ricognizione, previa verifica tecnica, delle telecamere funzionanti. "Abbiamo già intavolato un discorso con il Procuratore - ha ribadito il Prefetto - i cittadini onesti non devono preoccuparsi per la presenza delle telecamere. L'occhio elettronico deve, invece, dar fastidio a chi delinque".

La cerimonia

Alla Santa Messa, officiata dall'arcivescovo metropolita Moretti con il Cappellano Provinciale della Polizia di Stato, Don Giuseppe Greco, hanno partecipato tutte le autorità civili e militari (per il Comune di Salerno presente il vice sindaco Avossa, presente tra gli altri altri anche il direttore generale dell'Azienda Ospedaliera Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona, Nicola Cantone) nonchè il personale della  Polizia di Stato, pensionati e familiari ed una rappresentanza dell'Associazione Nazionale Polizia di Stato, familiari delle vittime del dovere e dei caduti in servizio, per simboleggiare la comunione di un momento di fede e di spiritualità con i cittadini e con le autorità. Al termine della cerimonia liturgica, presso la Sala San Tommaso ubicata nel Chiostro della Cattedrale, sono stati consegnati riconoscimenti al personale della Polizia di Stato distintosi in attività di servizio.

I riconoscimenti

Ecco l'elenco: ispettore capo Vincenzo Carpentieri, ispettore capo in quiescenza Rocco Albano , ispettore capo in quiescenza Emilio Faiella e assistente capo Massimo Caso, vice ispettore in quiescenza Gerardo Calzaretta, commissario capo dott. Vincenzo Alagia, ispettore capo Antonio Buglione e sovrintendente Ciro Bisogno, assistenti capo Donato Cifrodelli e Daniele Conforti, vice sovrintendente Domenico Anile e assistente Giacomo Calzaretta, assistente capo Alexander Romito, vice questore dott. Luigi Amato e ispettore capo in quiescenza Rocco Palladino, sostituto commissario Pietro Senatore e assistente capo Antonella Clemente, ispettore superiore Angelo Pironti e sovrintendente capo Angelo Milite , ispettore superiore Antonio Quaranta, sovrintendente capo Cristiano Spetrini e assistenti capo Michele Iannone e Corrado Verrone, ispettore capo Massimiliano Trabucco, sovrintendente capo Luca Fantarella, sovrintendente capo Nello Mancusi, sovrintendente Massimo Rossi e Raffaele Damato e assistente capo Maurizio Del Basso, sovrintendente capo Giuliano Massetti, assistente capo Antonio Amabile e assistente Luigi Ciaccia, sovrintendente capo Michele Senatore e assistente capo Riziero Genovese , sovrintendente Maria Senatore e assistente capo Fiorenzo Lanzara, vice sovrintendente Antonio Galdi, assistenti capo Damiano Avallone, Antonio Granata e Vito Iannone, assistente capo Antonio Comenale, assistente capo Salvatore Falco, assistente capo Antonio Petrosino, agente scelto Salvatore Bove. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento