rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

Salerno celebra la Festa della Repubblica, nel giorno del nuovo sbarco di migranti

Il sindaco Napoli: "La Festa della Repubblica da un lato e al contempo questa nuova ondata di profughi sulle nostre banchine. La nave Geo Barents si è distinta per una grande capacità operativa"

Salerno celebra la Festa della Repubblica, nel giorno in cui, alle ore 18, al Molo Manfredi arriva la nave Geo Barents con a bordo 84 migranti. “C’è una strana consonanza dei simboli – ha osservato il sindaco  Vincenzo Napoli, a margine delle celebrazioni in Piazza Amendola – la Festa della Repubblica da un lato e al contempo questa nuova ondata di profughi sulle nostre banchine. La nave Geo Barents si è distinta per una grande capacità operativa. Ci sono anche 20 minori ma per fortuna non vengono segnalate criticità di salute. Noi abbiamo acquisito, come città di Salerno, una capacità di accoglienza importante. Sappiamo come operare in queste circostanze. Accogliamo con solidarietà queste persone. È necessario che l’Italia non si chiuda ma offra possibilità di integrazione nei nostri contesti”. Folta presenza, questa mattina, alla cerimonia tenuta in Piazza Amendola, al cospetto di istituzioni e autorità.

Festa della Repubblica 2024/foto di Guglielmo Gambardella


Le autorità civili, militari e religiose della provincia, riunitesi in piazza Giovanni Amendola a Salerno, hanno dunque assistito all’Alzabandiera solenne sulle note dell’Inno d’Italia, eseguito dall’orchestra di fiati dell’Istituto di Istruzione Superiore “Teresa Confalonieri” di Campagna, diretti dal maestro Luciano Marchetta, che ha accompagnato tutta la solenne cerimonia con musiche dedicate alla Repubblica. Protagonisti alla cerimonia della “Festa della Repubblica” sono stati gli studenti delle scuole della Città di Salerno che hanno partecipato al progetto promosso dalla Prefettura di Salerno, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale, “Viviamo la Costituzione” che proseguirà, il prossimo anno scolastico, con altri istituti della provincia.  Gli alunni del liceo artistico “Sabatini Menna” di Salerno, accompagnati dalla preside Renata Florimonte, hanno messo in scena un flash mob sul tricolore italiano; gli studenti dell’istituto professionale Alberghiero di Stato “Roberto Virtuoso” di Salerno, accompagnati dalla preside Ornella Pellegrino, hanno interpretato i nostri padri costituenti, facendo rivivere il dibattito svolto in seno ai lavori dell’Assemblea Costituente sugli articoli 1, 3 e 9; gli studenti del liceo classico e scientifico statale “Francesco De Sanctis” di Salerno, accompagnati dalla preside Cinzia Lucia Guida, hanno esposto e illustrato i pannelli, realizzati dai ragazzi, che raffigurano alcuni articoli della nostra Costituzione. Hanno partecipato anche i giovani studenti dell’Istituto Comprensivo Statale “Rita Levi – Montalcini” di Salerno, accompagnati dalla preside Angela Di Donato, per con un brano dedicato alla Costituzione, scritto di loro pugno. 
 

L’idea del progetto “Viviamo la Costituzione” è nata riflettendo sulla famosa frase pronunciata, nel gennaio 1955, da Piero Calamandrei: “la Costituzione non è una macchina che una volta messa in moto va avanti da sé. La Costituzione è un pezzo di carta, la lascio cadere e non si muove. Perché si muova bisogna ogni giorno rimetterci il combustibile. Bisogna metterci dentro l’impegno, lo spirito, la volontà di mantenere queste promesse, la propria responsabilità; per questo una delle offese che si fanno alla Costituzione è l’indifferenza ”. La cerimonia è proseguita, presso il “Teatro Verdi” di Salerno, dove il Prefetto ha consegnato le onorificenze “Al merito della Repubblica Italiana”, concesse dal Presidente della Repubblica a cittadini di questa provincia.  La famiglia d’arte Gibboni, composta da Gerardina Letteriello, Daniele Gibboni e le figlie Annastella e Donatella, ha allietato la cerimonia suonando strumenti musicali di valore storico artistico. Nel corso della cerimonia il Prefetto ha dato lettura del messaggio augurale del Presidente della Repubblica il quale ha ricordato che “il 2 giugno 1946 la scelta del popolo italiano per la Repubblica scrisse una pagina decisiva di democrazia e pose le basi per un rinnovato patto sociale, che avrebbe trovato compiuta articolazione nella Carta Costituzionale”. Fu in quel giorno che ebbe inizio la storia della Repubblica italiana.  Questi processi di difesa e di sviluppo dei valori che tracciano la strada della nostra storia repubblicana richiedono la consapevolezza che la Costituzione non è un codice di condotta ma un progetto di vita sociale, una proposta di convivenza da conoscere per viverla quotidianamente contribuendo a consolidare o a realizzare i valori su cui si fonda la nostra Repubblica. Da queste parole si capisce che la Repubblica siamo noi, ognuno di noi non solo chi esercita funzioni pubbliche ma anche e a maggior ragione l’intera comunità. Oggi è la festa degli italiani, una giornata da vivere e festeggiare con la comunità. Che sia anche un’occasione per tutti noi di riflessione sui valori costituzionali. Come ha detto il Presidente Mattarella “I Prefetti sono chiamati nei territori provinciali a essere ogni giorno perno di unità e di coesione sociale, incarnando la missione di “operatori della Costituzione”, adoperandosi per il bene comune.” Il Prefetto ha proseguito ricordando che ciascuno di noi deve essere “operatore della Costituzione” perché la tutela, la promozione e la realizzazione dei valori costituzionali dipende dalle nostre scelte, dai nostri comportamenti quotidiani. Il Prefetto Francesco Esposito, a margine dell’incontro, ha sottolineato come: “Sono orgoglioso di svolgere le funzioni di Prefetto della nostra Repubblica in questa generosa terra salernitana. La Costituzione deve diventare cultura diffusa; conoscere per suscitare la passione necessaria per raggiungere gli obiettivi indicati dai nostri Padri costituenti e garantirci un futuro migliore”.

Elenco insigniti delle onorificenze al Merito della Repubblica Italiana in provincia di Salerno:

ASCEA
Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana dott. Silvio GALLO
BARONISSI
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana dott.ssa Giovanna MUSCOGIURI
BATTIPAGLIA
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana dott. Domenico DE ROSA 
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana sig. Carmine SOMMA 
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Vice brig. Sergio VITOLO
BRACIGLIANO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana ing. Carmelo PERUGIA
CAMPAGNA
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana dott.ssa Gerardina LETTERIELLO
CAPACCIO PAESTUM
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana dott. Angelo MILITE
CASALVELINO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Brig. Capo Floriano DI NAPOLI
CASTEL SAN GIORGIO
Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana App. Sc. Q.S. Italo SAVARESE
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Mar. Od. Dott. Prezioso PAGANO
CAVA DE’ TIRRENI
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Mar. Capo dott. Rocco URGESI
GIFFONI SEI CASALI
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Lgt. Gerardo SICA
MERCATO SAN SEVERINO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana sig. Giuseppe ALFANO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana dott. Lucio DE PASCALE
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana sig. Antonio DE SANTIS
MONTECORVINO ROVELLA
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana sig. Adelio LANZALOTTI
NOCERA INFERIORE
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana sig.ra Teresa DE VIVO
PELLEZZANO
Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana Dott. Mario SPOSITO
PONTECAGNANO FAIANO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana sig.ra Anna FRANCESE
ROCCADASPIDE
Commendatore al Merito della Repubblica Italiana dott. Gennaro CAVALLO
ROCCAPIEMONTE
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Lgt. Luigi LOMBARDO
SALA CONSILINA
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana App. Sc. Francesco Luca CHIRICHELLA
SAN MANGO PIEMONTE
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Primo Lgt. Gerardo GENOVESE
SANT’ARSENIO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Primo Lgt. Ennio Arsenio ESPOSITO
SARNO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Vice Brig. Raffaele AGOVINO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana dott.ssa Laura DE FILIPPO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana dott.ssa Gabriella SQUILLANTE
SASSANO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana dott. Stefano AUMENTA
SCALA
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana sig.ra Lucia MUSOLLINO
SIANO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana dott. Rocco ROSCIGNO
TORRE ORSAIA
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana sig. Alfonso SPERANZA
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana prof. Giuseppe CARUGNO
VIBONATI
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana dott. Saverio SCIANGUETTA
VIETRI SUL MARE
Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana Maestro Francesco RAIMONDI
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana dott. Ferdinando RUSSO
SALERNO
Grande Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana ing. Gaetano GRIECO
Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana Prof. Domenico DELLA PORTA
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana dott. Antonio CORVINO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana dott.ssa Anna ESPOSITO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana dott. Marco MASI
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana dott. Marco MONETTA
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Rag. Patrizia PREZIOSI
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana sig. Giovanni TERRANOVA
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana dott. Matteo VENTURA
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salerno celebra la Festa della Repubblica, nel giorno del nuovo sbarco di migranti

SalernoToday è in caricamento