rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

San Matteo, De Luca attacca Moretti: "Non ci saranno luminarie e fuochi d'artificio"

Riunione con i portatori. A pochi giorni dall'Alzata del Panno il sindaco di Salerno critica l'arcivescovo sulle nuove modalità con cui si svolgerà la festa del Santo Patrono

Nuove tensioni tra Vincenzo De Luca e Luigi Moretti a pochi giorni dall'Alzata del Panno. Il primo cittadino – rivela Cronache del Salernitano - ha incontrato alcuni capi paranza (tra gli altri quello della paranza di San Matteo) per fare il punto della situazione in occasione della festa patronale che celebrerà con l'alzata del panno, il 21 agosto, il primo atto ufficiale. I toni dell'incontro sarebbero stati tutt'altro che distesi con il primo cittadino protagonista di un vero e proprio sfogo anche colorito riferiscono in ben informati,  contro l'arcivescovo di Salerno e le nuove disposizioni per la processione.

In particolar modo - riporta il quotidiano diretto da Tommaso D'Angelo - il sindaco non ha gradito la decisione di cancellare il passaggio del Santo patrono davanti all'ingresso di Palazzo di Città e di eliminare anche la tradizionale fermata davanti alla Guardia di Finanza (di cui è santo protettore). E non solo: alcune affermazioni di Moretti non sarebbero andate giù a Vincenzo De Luca come, nello specifico, quel continuo evidenziare la necessità di riportare la religione al centro della manifestazione. "Niente luminarie e niente fuochi d'artificio" avrebbe riferito ai capi paranza.

Interlocutori non casuali visto che presto si incontreranno nuovamente con i vertici della curia per definire gli ultimi preparativi in vista dell'Alzata del Panno. Al momento smentite ufficiali da Palazzo di Città non sono arrivate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Matteo, De Luca attacca Moretti: "Non ci saranno luminarie e fuochi d'artificio"

SalernoToday è in caricamento