rotate-mobile
Cronaca

Fibra ultraveloce a Sarno: già cablate 5.200 unità immobiliari

L’investimento stimato da parte del Gruppo TIM per la realizzazione della nuova rete in fibra ottica è pari a circa 2,5 milioni di euro

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

TIM attraverso FiberCop, la società infrastrutturale del Gruppo, sta accelerando a Sarno il proprio piano di cablaggio con la fibra ultraveloce che ha già interessato 5.200 unità immobiliari in diverse zone della città, grazie alla realizzazione di circa 1.000 nuovi nodi ottici, cioè i punti di accesso della rete che servono le abitazioni e gli uffici. Sarno fa parte, infatti, del piano nazionale di cablaggio di FiberCop che ha l’obiettivo di realizzare la rete di accesso secondaria in fibra ottica nelle aree nere e grigie del Paese per sviluppare soluzioni FTTH (Fiber To The Home) secondo il modello del co-investimento ‘aperto’ previsto dal nuovo Codice Europeo delle Comunicazioni Elettroniche.
Per la posa della fibra ottica vengono utilizzate, laddove possibile, le infrastrutture già esistenti. Nel caso sia necessario effettuare scavi, questi sono realizzati adottando tecniche innovative a basso impatto ambientale. TIM sta operando in partnership con l’Amministrazione comunale per limitare il disagio alla cittadinanza e procedere speditamente con la realizzazione della nuova rete.

L’investimento stimato da parte del Gruppo TIM per la realizzazione della nuova rete in fibra ottica è pari a circa 2,5 milioni di euro. La fibra super-veloce, che abilita ad oggi collegamenti fino a 1 Gigabit/s, consente di accelerare i processi di digitalizzazione sul territorio a beneficio di cittadini, imprese e pubblica amministrazione, e di assecondare al meglio le esigenze professionali anche legate allo smart working e alla didattica a distanza. Le attività di cablaggio saranno ulteriormente intensificate in modo da raggiungere oltre 6.500 unità immobiliari, tra case e uffici, alla conclusione del piano. Grazie a questo piano, Sarno avrà una rete in fibra ottica ancora più performante di quella che già oggi è a disposizione di cittadini e imprese grazie alla tecnologia FTTCab, che rende disponibili collegamenti fino a 200 megabit, per circa 9.900 unità immobiliari, pari alla quasi totalità delle linee del comune, valori che beneficiano degli interventi effettuati recentemente.
"La Città di Sarno - dichiara il Sindaco Giuseppe Canfora -, grazie alla TIM, dimostra di saper attrarre investimenti nel settore delle infrastrutture tecnologiche e di comunicazione. Investimenti in grado di garantire una connessione Internet ultraveloce per i nostri cittadini, in questo periodo caratterizzato da un’emergenza che ha comportato la diffusione di nuove modalità operative di insegnamento, formazione e lavoro – tra cui la didattica a distanza e lo smart working – che
necessitano di connessioni alla rete stabili e rapidi. Il nostro Comune - continua il primo cittadino di Sarno - è al passo coi tempi ed è sempre più tecnologico e all’avanguardia e l'utilizzo di questa nuova infrastruttura innovativa permette la navigazione internet più veloce per tutti. Si tratta, grazie alla TIM, di un investimento e di un’ottima opportunità per la nostra città: la nuova rete super-veloce consente di accelerare i processi di digitalizzazione sul territorio, a beneficio di cittadini, imprese e pubblica amministrazione e di sfruttare al meglio le opportunità delle comunicazioni ultraveloci”.

“Sarno è un esempio a livello nazionale di come la collaborazione pubblico-privato consenta di creare le condizioni per fare le cose bene e velocemente – afferma Vincenzo Genovese, Responsabile Field Operations Line Basilicata Campania di TIM –. Siamo particolarmente contenti di comunicare alla cittadinanza che il piano di cablaggio della città con la fibra ultraveloce sta proseguendo a grande ritmo con il massimo impegno da parte dell’azienda e dell’amministrazione. Ciò si traduce in un impulso alla diffusione dei servizi digitali finalizzati a sostenere le imprese nello sviluppo del loro business e a migliorare la qualità della vita dei cittadini, contribuendo in questo modo alla crescita dell’economia locale”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fibra ultraveloce a Sarno: già cablate 5.200 unità immobiliari

SalernoToday è in caricamento