La Finanza sequestra 6600 articoli per la casa con marchio contraffatto: denunciato commerciante di Scafati

Tutti i prodotti riproducevano marchi coperti da "copyright", erano privi dei dati identificativi che riconducessero ad una produzione originale, ma anche dell'etichetta con l'indicazione dell'azienda produttrice autorizzata dalla casa madre

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, nel corso di un'operazione tra Ottaviano e San Giuseppe Vesuviano, ha sequestrato 6.647 articoli e accessori per la casa, 165 rotoli di stoffa, equivalenti a 4.250 metri, e 250 kg di prodotti semilavorati con il marchio contraffatto di una nota azienda. In particolare, la Compagnia di Ottaviano, nel corso di tre distinti interventi in altrettanti depositi commerciali, ha sequestrato migliaia di prodotti tessili per la casa e centinaia di rotoli di tessuto, sui quali, secondo gli investigatori, era apposto senza alcuna autorizzazione il noto marchio.

L'operazione

In particolare, tutti i prodotti riproducevano marchi coperti da "copyright", erano privi dei dati identificativi che riconducessero ad una produzione originale, ma anche dell'etichetta con l'indicazione dell'azienda produttrice autorizzata dalla casa madre e detentrice dei diritti di tutela dei marchi riprodotti. Denunciate per contraffazione marchi e ricettazione tre persone: un 27enne di Scafati, un 37enne di San Giuseppe Vesuviano e un 42enne di Ottaviano, titolari di attività commerciali operanti nei settori del confezionamento biancheria, commercio di tessuti e di prodotti via internet. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

Torna su
SalernoToday è in caricamento