Finto poliziotto denunciato all'autorità giudiziaria per spaccio di stupefacenti

Durante la perquisizione nella sua auto, gli agenti hanno trovato due grossi coltelli, fogliame e una sostanza gelatinosa che, sottoposta alle analisi chimiche, è risultata essere estratto di sostanze stupefacenti. Nell'abitazione dell'uomo, scoperto un opificio dello spaccio

Materiale sequestrato dalla Polizia

Polizotti della sezione Volanti, al termine di una complessa attività d’indagine, hanno deferito all’Autorità Giudiziaria P.M., salernitano, di 40 anni, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e possesso ingiustificato di coltelli. L'uomo è stato bloccato in via Limongelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fatti

All numero unico d’emergenza ‘112’, sono pervenute segnalazioni di alcuni utenti che erano stati avvicinati da un’autovettura. Il conducente,
fingendosi appartenente alle forze dell’ordine, aveva tentato di bloccarli per procedere al loro controllo. L'auto segnalata è stata individuata nelle prime ore della mattino di domenica 9 dicembre in via Limongelli. Durante la perquisizione all’interno dell’auto, gli agenti hanno rinvenuto due grossi coltelli, fogliame e una sostanza gelatinosa che sottoposta alle analisi chimiche è risultata essere estratto di sostanze stupefacenti. esumere che l’utilizzatore della vettura potesse detenere presso la sua abitazione ulteriore sostanza e materiale per il confezionamento. Dalla targa dell'auto, gli agenti sono risaliti alle generalità del proprietario. La perquisizione domiciliare, effettuata all’interno dell’abitazione di P.M., utilizzatore della vettura, ha consentito ai poliziotti di accertare l’esistenza di un vero e proprio opificio. E' stata trovata strumentazione per ottenere estratti a forte concentrazione di sostanza nobile ad azione stupefacente, vendibile ad un considerevole prezzo di mercato. Trovato materiale per il confezionamento e il trasporto della sostanza trasformata per il consumo, ma camuffata in maniera da non rivestire le comuni caratteristiche morfologiche delle sostanze stupefacenti di solito cedute e consumate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: tra ieri e oggi 24 nuovi casi nel salernitano, contagio a Campagna

  • Covid-19: schizzano i contagi nel salernitano, i dati sui ricoveri

  • Covid-19: altri 6 positivi a Pontecagnano, altri 2 contagi a Cava

  • Contagi Covid in aumento, parla De Luca: "Ondata pericolosa in autunno"

  • Covid-19, cinque casi nel comune di Serre. Il sindaco: "Uscite solo se necessario"

  • Blitz antidroga a Scafati: 23 persone in carcere, 13 ai domiciliari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento