"Omaggio a te donna": un' opera floreale ricorda le 26 nigeriane morte

Realizzata dal floral designer Pasquale Carrella, donata al Comune di Salerno. Raffigura una mano, flessa in simbolo di carità, che porge in dono un fiore posto nel centro del palmo, dalle cui dita cadono piccoli rami di mimosa come se fossero un pianto

"Il ricordo di una ferita ancora aperta nella nostra città". Così l'assessore comunale alle poltiche sociali, Nino Savastano, ha commentato il dono floreale con il quale Pasquale Carrella, floral designer, ha omaggiato il Comune di Salerno, in ricordo delle 26 donne nigeriane morte in mare.

La testimonianza

"Riviviamo, attraverso il ricordo, il tragico 2017, un momento terribile che ha toccato il cuore di noi salernitani - ha detto Carrella - Una scultura floreale per far capire che il mondo dei fiori è anche arte. Abbiamo dato tutti gli elementi necessari per far capire l'importanza di questi due assemblaggi".

L'opera

L’opera raffigura una mano, flessa in simbolo di carità, che porge in dono un fiore posto nel centro del palmo, dalle cui dita cadono piccoli rami di mimosa come se fossero un pianto. La base è realizzata con legno ricoperto da sottile sabbia. I colori riflessi azzurro chiaro richiamano il mare molto caro alla città di Salerno. La mano è ancorata mediante dei chiodi, per rafforzare il significato di legame. L'opera ha in sé tutti i colori del Gonfalone, per omaggiare la città di Salerno che accolse e donò a queste giovani anche una degna sepoltura".

Il saluto istituzionale


"Un ricordo di una ferita ancora aperta nella nostra città - ha commentato l'assessore Savastano -. Le ragazze arrivarono a Salerno in uno degli ultimi sbarchi nella nostra città. Vogliamo tenere altissima l'attenzione attraverso questa opera artistica rispetto a una tragedia ma anche rispetto a qualcosa che è ancora vivo nel nostro Paese, legato alla nuova politica del Governo sui migranti".

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Battipaglia, serpente a spasso in via De Amicis: l'appello

  • Mare sporco a Salerno: denunce e proteste dei cittadini

  • Sette cartomanti in poche centinaia di metri: nuova "invasione" sul lungomare

I più letti della settimana

  • Lutto a Salerno, morto il medico-pediatra Luca Budetta

  • Colto da malore appena arriva in azienda: morto 49enne ad Atena Lucana

  • Incidente a Giovi: è morta Eleonora, l'amica della famiglia Scannapieco

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Incidente a Giovi: ecco le condizioni di salute dei quattro feriti

Torna su
SalernoToday è in caricamento