rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Luci d'Artista e giorno dell'Immacolata: sindaco soddisfatto e commercianti delusi, intanto Celano denuncia infiltrazioni nel nuovo parcheggio

Il capogruppo di Forza Italia: "Vorremmo richiedere chiarimenti in merito alla fattura dell'opera, alle infiltrazioni di acqua, ma anche alla possibilità di aprire un parcheggio allegando la sola richiesta di cpi e di accatastamento alla SCA"

Nonostante le avverse condizioni meteo, credo che il risultato sia soddisfacente: ci auguriamo che nel prossimo week-end possano incrementarsi ancora di più le presenze dei visitatori.

Lo ha detto il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, a margine di una conferenza stampa al Comune, questa mattina. Soddisfatto, dunque, il primo cittadino sul fronte Luci d'Artista, anche circa il controllo dei flussi per "l'ottima collaborazione tra la società addetta alla sicurezza e le forze dell'ordine". "Chiedo a cittadini e turisti di avere comportamenti adeguati per evitare la diffusione del Covid: basta indossare in modo corretto la mascherina", ha concluso Napoli.

La critica

Di altro avviso, l'Associazione Imprese Salerno e Provincia che parla di "flop Immacolata", denunciando anche a mezzo social la delusione degli operatori economici locali, per lo scarso afflusso di visitatori registrato l'8 dicembre.

La nota dell'Aisp

Tutti i commercianti erano pronti ad accogliere amici, clienti ed avventori, sperando in un Immacolata positiva, invece è stato un amarissimo flop per tutti. Si parla di svolta, di ripresa: cari amici ascoltate chi vive il commercio ogni giorno, siamo lontanissimi dalla realtà.

Infine, non manca l'accusa al Comune del consigliere di Forza Italia, Roberto Celano, relativa, però, al parcheggio appena inaugurato in piazza della Libertà. "Apprendiamo che a poche ore dalla pomposa inaugurazione del parcheggio di piazza della Libertà, opera costata svariati milioni di euro, si rilevano già evidenti e numerose infiltrazioni. Il solaio mostrerebbe infiltrazioni consistenti, con gocce d'acqua che cadono in maniera copiosa, formando pozzanghere sul suolo di cemento. - scrive Celano - Eppure avevamo appreso dal solito sbombone presente all'inaugurazione che si stava per aprire al pubblico il parcheggio tecnologicamente più evoluto della nostra penisola, uno dei più grandi a raso di Italia. A ciò si aggiunge che alla SCA, protocollata  in data 6 dicembre, qualche ora prima dell'inaugurazione dell'opera, sono allegati pareri dei vigili del fuoco rilasciati sul progetto e la sola richiesta di rilascio del certificato di prevenzione incendi sull'opera conclusa (e non il certificato stesso), oltre alla richiesta di accatastamento prodotta solo in data 30 novembre".

L'appello del capogruppo di Forza Italia

Vorremmo richiedere chiarimenti in merito alla fattura dell'opera, alle infiltrazioni di acqua, ma anche alla possibilità di aprire un parcheggio allegando la sola richiesta di cpi e di accatastamento alla SCA . Ci piacerebbe sapere se è possibile concedere la gestione ad una società, Salerno Mobilità, di un manufatto il cui accatastamento non sarebbe ancora definito.

 Vorremmo, insomma, approfondire e svolgere al meglio le funzioni a cui siamo stati delegati, ma ad oggi, ad un mese circa dalla proclamazione degli eletti, le commissioni non si sono ancora insediate e si rileva l'assoluta incapacità dell'amministrazione di far partire la consiliatura. 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luci d'Artista e giorno dell'Immacolata: sindaco soddisfatto e commercianti delusi, intanto Celano denuncia infiltrazioni nel nuovo parcheggio

SalernoToday è in caricamento