menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Focolaio alla Quiete: 30 positivi, le rassicurazioni del sindaco di Pellezzano

Morra: "Ci rassicura sapere che i pazienti, la cui maggior parte sono asintomatici e solo alcuni con lievi sintomi, si trovano all’interno di una struttura totalmente protetta e controllata"

Circa 30 positivi al Covid-19 all’interno della Casa di Cura “La Quiete” di Pellezzano: si tratta di 12 dipendenti e 14 degenti contagiatisi nei giorni scorsi, a cui si aggiungono altri 4 di ieri, tutti posti in isolamento con l’attuazione dei protocolli di legge. Inoltre, con una nota, la struttura sanitaria, ha fatto sapere che la situazione è sotto controllo e che l’attività assistenziale non è stata mai bloccata, ma continua con l’impegno e la professionalità che da sempre hanno contraddistinto gli operatori socio-sanitari.  La struttura sanitaria ha allocato i posti letto dedicati ai pazienti affetti da Covid-19 in reparti funzionalmente separati e con percorsi autonomi e protetti. Inoltre, lo spogliatoio nonché i servizi igienici del personale di assistenza assegnato a tali reparti sono stati interdetti all’ulteriore personale comunque operante nella struttura ed il personale di assistenza – dotato di adeguati sistemi di protezione individuale – è stato dedicato ai pazienti affetti da Covid-19 in via esclusiva.

Mini lockdown a Cetara e Baronissi

I pazienti psichiatrici

All’interno della struttura sono ospitati pazienti con patologie psichiatriche e non psichiatriche, che continuano a ricevere la dovuta assistenza da parte del personale dipendente, i cui operatori, volontariamente, hanno scelto di restare nei locali della Casa di Cura per non far mancare il proprio supporto assistenziale e psicologico, soprattutto nei confronti di pazienti maggiormente bisognevoli di cure e di particolari attenzioni.

Parla il sindaco di Pellezzano, Francesco Morra

“Abbiamo appreso la notizia di questo focolaio verificatosi nella Casa di Cura “La Quiete”, se da un lato c’è il rammarico di un numero di positivi che, purtroppo, continua a far crescere la curva dei contagi sul nostro territorio, dall’altro lato ci rassicura sapere che i pazienti, la cui maggior parte sono asintomatici e solo alcuni con lievi sintomi, si trovano all’interno di una struttura totalmente protetta e controllata, dove vige il massimo rispetto dei protocolli previsti per legge. Sento il dovere di rivolgere un plauso agli operatori sanitari che hanno deciso di restare al fianco dei pazienti, garantendo loro la necessaria assistenza. Un comportamento responsabile che va sottolineato ed apprezzato, in quanto consente di rassicurare anche le famiglie dei pazienti che sono ospitati in un ambiente accogliente e sicuro”. 

Infine, l'amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Morra, ha rivolto un apprezzamento al ruolo svolto dalla proprietà, nella persona dell’avvocato Leonardo Calabrese (anche lui risultato positivi con condizioni buone e stabili ed il cui ricovero prudenziale prosegue senza criticità), dalla dirigenza e da tutti i dipendenti tutti de “La Quiete”. Obiettivo comune: il rigoroso rispetto delle regole imposte dai DPCM emanati a livello Nazionale e locale e il sostegno alla ricerca impegnata nella realizzazione del vaccino per sconfiggere questo nemico invisibile, sperando in un pronto ritorno alla normalità e alle libertà individuali. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Bonus affitto 2021: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento