rotate-mobile
Cronaca Ravello

Fondazione Ravello, il maestro Alessio Vlad è il nuovo direttore artistico

A lui il compito di riportare la musica nel “Giardino di Klingsor” e far ripartire la programmazione artistica della Fondazione dopo l’emergenza Covid

La Fondazione Ravello, dopo aver valutato le manifestazioni di interesse pervenute, ha scelto Alessio Vlad quale direttore artistico della 68esima edizione del Ravello Festival. 

La storia di Vlad

Il Maestro, ravellese d’adozione, già direttore artistico della sezione musicale del festival dal 2016 al 2018 e legato per storia personale e familiare alla Città della Musica e alla Costiera Amalfitana, avrà il compito di riportare la musica nel “Giardino di Klingsor” e far ripartire la programmazione artistica della Fondazione dopo l’emergenza Covid. 
Reduce dal successo del Wagner Day dello scorso 26 maggio, di fatto, prima tappa di questa ripartenza, messa in campo dalla Fondazione Ravello, dalla Regione Campania e dal Comune di Ravello, la nomina di Vlad è un altro tassello verso il ritorno ad una normalità necessaria per il rilancio della cultura ma anche del turismo a Ravello, in Costiera Amalfitana e in Campania.

  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondazione Ravello, il maestro Alessio Vlad è il nuovo direttore artistico

SalernoToday è in caricamento