rotate-mobile
Cronaca Buccino

Fonderie Pisano a Buccino, l'associazione Radici: "Ancora in attesa delle centraline Arpac"

Alla base dell'intervento di Cocozza l'assenza di riscontri in merito alla richiesta di installare una centralina Arpac per il monitoraggio dei dati ambientali nelle aree industriali di Buccino, Palomonte, Contursi Terme ed Oliveto Citra, avanzata lo scorso 16 marzo durante l'audizione dell'associazione presso la commissione Aree Interne della Regione

"Nessuna risposta da Bonavitcola sulle centraline arpac per il controllo della qualità dell'aria". È quanto denuncia il presidente dell'Associazione Radici, Carmine Cocozza. Alla base dell'intervento di Cocozza l'assenza di riscontri in merito alla richiesta di installare una centralina Arpac per il monitoraggio dei dati ambientali nelle aree industriali di Buccino, Palomonte, Contursi Terme ed Oliveto Citra, avanzata lo scorso 16 marzo durante l'audizione dell'associazione presso la commissione Aree Interne della Regione. All’ordine del giorno di tale riunione vi era la valutazione degli atti del Consorzio Asi di Salerno, in particolare delle delibere di assegnazione dei lotti dell’area industriale destinati alle Fonderie Pisano e alla Buoneco e del progetto di valorizzazione delle eccellenze agricole nell’alto e medio Sele.

L'istanza

"Il verbale della audizione - sottolinea il presidente - è stato inviato all’Assessorato all’Ambiente della Regione Campania e al Presidente della Commissione Regionale Consiliare all’Ambiente; ci auguriamo che il primo, l’assessore Bonavitacola, attento alla salute dei cittadini campani, ovunque essi risiedano, ed il Presidente della Commissione Ambiente si siano attivati. Tuttavia, ad oggi, non abbiamo ancora ricevuto alcuna risposta”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fonderie Pisano a Buccino, l'associazione Radici: "Ancora in attesa delle centraline Arpac"

SalernoToday è in caricamento