Cronaca

Fonderie Pisano, accolte tutte le richieste di costituzione di parte civile: "Attendiamo la Regione"

Esulta il portavoce dei residenti Lorenzo Forte: "Non ci fermeremo mai fino a quando non sarà accertata tutta la verità"

Sono state accolte tutte le richieste di costituzione di parte civile nel processo alle Fonderie Pisano. A comunicarlo, con un pizzico di commozione, è il portavoce del comitato-associazione “Salute e VitaLorenzo Forte: “La filiera istituzionale finalmente tutta schierata, dal Ministero dell'Ambiente ai Comuni di Salerno, Baronissi ,Pellezzano, quest'ultimo  da subito in campo senza alcuna incertezza. Manca ancora la Regione Campania che ci auguriamo lo faccia al più presto, ma oggi abbiamo insieme scritto una pagina di storia delle nostre città comunità”.  

Il processo

Le istituzioni costituite in parte civile sono: il ministero dell’Ambiente, i comuni di Baronissi, Pellezzano e Salerno, cento cittadini delle associazioni Medicina Democratica, Legambiente Campania Onlus, Wwf, Inquinamento Atmosferico nella Valle Dell'Irno –Codacons Campania, Comitato e associazione “Salute e Vita”. “Tutti schierati dalla stessa parte - ribadisce Forte - a tutela della vita della giustizia e della verità #maipiùfonderie Pisano nella valle dell'Irno. Chiediamo giustizia per i morti e verità per i vivi. Non ci fermeremo mai, fino a quando non sarà accertata tutta la verità oggi il mio pensiero va a chi con me non può gioire”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fonderie Pisano, accolte tutte le richieste di costituzione di parte civile: "Attendiamo la Regione"

SalernoToday è in caricamento