menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fonderie Pisano, il Comitato Salute e Vita in assemblea il 19 dicembre

Fonderie Pisano, il Comitato Salute e Vita in assemblea il 19 dicembre

Caso Fonderie, il Comitato Salute e Vita: "Mobilitazione"

Il presidente Lorenzo Forte annuncia conferenza stampa, lunedì 19 dicembre alle ore 11. Nel pomeriggio, alle ore 18.30, assemblea dei cittadini in via dei Greci, "per far sentire il grido di dolore"

Un fine settimana per riflettere e organizzarsi, in vista della "grande mobilitazione". Lorenzo Forte, presidente del Comitato Salute e Vita che da anni ribadisce il proprio no alle Fonderie Pisano in località Fratte, "pur rispettando il diritto al lavoro che però deve andare di pari passo con il diritto alla salute", annuncia un doppio appuntamento in programma lunedì 19 dicembre, "per far ripartire la lotta e far sentire il nostro grido di dolore". Il Comitato reagisce così alla notizia del dissequestro dell'impianto da parte del tribunale del Riesame che ha accolto il ricorso inoltrato dall'avvocato Scarlato.

Ci sono state nel frattempo ulteriori iniziative, la Procura ha fatto appello chiedendo di rimettere i sigilli, ma il Comitato resta in fibrillazione, la sua pagina facebook gronda di commenti, alla luce pure del documento redatto dalla segreteria della CGIL per quanto riguarda le polveri sottili a Fratte. La fibrillazione ha prodotto alcune decisioni. Il Comitato sarà di nuovo in piazza, lunedì 19 dicembre, e lo farà in un doppio momento. La mattina, alle ore 11, ha convocato una conferenza stampa al bar Verdi di Piazza Luciani, a Salerno. Nel pomeriggio, alle ore 18.30 - orario clou anche per lo shopping natalizio nel vicino centro commerciale Le Cotoniere tirato in ballo pure dalla CGIL - il Comitato Salute e Vita si è dato appuntamento nella Chiesa di Santa Maria dei Greci, a Fratte. "Assemblea organizzativa popolare - la definisce Lorenzo Forte, che usa anche parole molto dure - per far ripartire la lotta e far sentire il nostro grido di dolore. Noi non ci fermiamo. Abbiamo subito l'ennesimo tentativo di nascondere la verità. Chiediamo alla popolazione di partecipare in massa. Solo così potremo sconfiggere le bugie".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento