menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fonderie Pisano, si cerca il nuovo sito: spunta l'area Italcementi a Fuorni

Dopo l'annuncio dell'assessore Roberto De Luca si lavora per favorire il processo di delocalizzazione dell'impianto. Nelle scorse settimane si sono fatti i nomi dei comuni di Buccino, Battipaglia, Polla, Oliveto Citra, Pontecagnano e Contursi Terme

Dopo l’annuncio dell’assessore comunale allo sviluppo Roberto De Luca sull’individuazione del sito che dovrebbe ospitare la nuova sede delle Fonderie Pisano, in queste ore si sta cercando di capire dove lo stabilimento attualmente ubicato in via Dei Greci  potrebbe essere delocalizzato. Nelle scorse settimane si sono fatti i nomi dei comuni di Buccino, Battipaglia, Polla, Oliveto Citra, Pontecagnano e Contursi Terme.

Mentre – rivela Il Mattino – nelle ultime ore è spuntata un’altra possibile destinazione. Stiamo parlando dell’area Italcementi, in via Ostaglio nel quartiere Fuorni. Si tratta di una vasta area verde, tra i comuni di Salerno e Giffoni Valle Piana, dove attualmente si trova proprio la storica cementeria salernitana.  Qualcosa di più concreto si saprà, comunque, venerdì quando a Napoli si incontreranno i titolari delle Fonderie Pisano e il vice presidente della Regione Fulvio Bonavitacola, che da tempo si sta interessando della delicata questione.

Intanto lunedì 6 marzo, alle 19, nella chiesa di Santa Maria dei Greci a Fratte ci sarà una riunione organizzativa proprio per programmare il nuovo corteo di protesta per chiedere il blocco della produzione e l’immediata delocalizzazione delle Fonderie.“

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Indice RT: in Campania il più basso d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento