rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Cronaca Buccino

Fonderie Pisano, c'è lo stop della Regione alla delocalizzione

La richiesta di verifica di assoggettabilità a VIA presentata dall'opificio per il trasferimento dell’opificio da Fratte a Buccino è stata archiviata per inadeguatezza rispetto alle disposizioni normative vigenti.

“Allo stato attuale non risulta agli atti alcun procedimento in corso. La Regione Campania non ha ritenuto idoneo il progetto alle normative vigenti, ma ciò non toglie che possano anche ripresentarlo in futuro“. Con queste parole il sindaco di Buccino Pasquale Freda ha informato il consiglio comunale e l’intera cittadinanza sullo stato attuale del processo di delocalizzazione delle Fonderie Pisano nella zona degli Alburni. 

I dettagli 

In pratica, la richiesta di verifica di assoggettabilità a VIA (Violazione di Impatto Ambientale) presentata dalle Fonderie Pisano agli uffici dell’amministrazione di Palazzo Santa Lucia  per poter delocalizzare l’opificio da Fratte a Buccino è stata archiviata per inadeguatezza rispetto alle disposizioni normative vigenti. Ad informare lo stesso primo cittadino Freda è stata formalmente la Regione Campania. Dopo un breve dibattito, l’assise municipale ha deliberato all’unanimità il voto contrario alla delocalizzazione delle Fonderie salernitane. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fonderie Pisano, c'è lo stop della Regione alla delocalizzione

SalernoToday è in caricamento