menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La conferenza stampa

La conferenza stampa

Formamentis per i giovani, presentati i risultati al Comune: i dettagli

Melara: "Conoscere il mercato, le esigenze delle aziende e le potenzialità dei giovani per costruire percorsi ad hoc". Napoli: "Proseguire nel segno della valorizzazione dei nostri giovani e delle nostre peculiarità"

Si è tenuta questa mattina al Comune di Salerno una conferenza stampa nell’ambito della quale sono stati presentati i risultati di Formamentis, agenzia per il lavoro ed ente di formazione,  rilanciando l’azione sui temi della formazione giovanile e dell’inserimento lavorativo. All'incontro sono intervenuti il sindaco di Salerno Enzo Napoli, il consigliere regionale Enzo Maraio e il direttore di Formamentis Giuseppe Melara. A Silvano Del Duca, amministratore di Glocal srl; Valeria Di Lise, direttrice dell'Accademia dei Mestieri ed Immacolata Stizzo, responsabile progetto Garanzia Giovani è invece toccato presentare i risultati ed il futuro delle varie iniziative targate Formamentis.

“Dal 2010 ad oggi - ha dichiarato Melara - abbiamo erogato 130mila ore di formazione, 35 mila delle quali nell’ultimo anno. Sono 192 i progetti approvati e gestiti dal 2010 grazie alla collaborazione, in rete, di ben undici aziende accomunate sotto l’egida di FormamentisNet. Il valore complessivo dei progetti approvati si aggira intorno ai 22 milioni di euro. La nostra forza sta nella costruzione di una offerta commisurata alle reali esigenze del territorio e di tutti i suoi operatori sfruttando i fondi che l’Europa ci mette a disposizione”. Nel corso della conferenza si è parlato, in particolare, di recupero di vecchi mestieri e formazione continua, due elementi che hanno interessato il primo cittadino Enzo Napoli.Sono lieto che esistano realtà così organiche che hanno già interloquito molto positivamente col Comune di Salerno. L’età media delle persone coinvolte è molto bassa e questo mi fa ben sperare perché i giovani sono il futuro ed a loro dobbiamo lasciare spazio. È bene proseguire nella valorizzazione delle nostre eccellenze, in tutti i campi”.

Capitolo a parte per la programmazione dei fondi europei su cui il neo consigliere Enzo Maraio si è soffermato: “Con la scorsa tranche di finanziamenti che l’Ue ci assegnava è stato fatto un pessimo lavoro. Tocca recuperare evitando di rimandare indietro anche un solo euro. Abbiamo tutte le carte in regola grazie anche a realtà come Formamentis - ha concluso - per recuperare il tempo perso e creare ricchezza e sviluppo solo con le nostre forze”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento