Festa delle forze armate: cerimonia in Piazza Amendola, i carabinieri incontrano gli studenti

Diverse scolaresche del capoluogo hanno avuto modo di visitare la caserma e di conoscere le varie articolazioni del Comando, i compiti dei reparti che operano a Salerno e in provincia, ma anche l’organizzazione delle specialità che supportano le indagini

La cerimonia (Foto Gambardella)

Questa mattina, in occasione della Giornata delle Forze Armate, la caserma intitolata ai carabinieri Fortunato Arena e Claudio Pezzuto, sede del comando provinciale di Salerno, ha aperto le porte ai cittadini salernitani, per testimoniare ancora di più la vicinanza dell’Arma alle persone che quotidianamente si rivolgono ai militari in divisa come punto di riferimento per la sicurezza. Diverse scolaresche del capoluogo, accompagnate dagli insegnanti, hanno avuto modo di visitare la caserma e di conoscere le varie articolazioni del Comando, i compiti dei reparti che operano a Salerno e in provincia, ma anche l’organizzazione delle specialità che supportano le attività investigative e di controllo del territorio. 

In particolare, i ragazzi hanno visitato la Stazione Carabinieri, dov’è stata allestita nel piazzale un’esposizione dei mezzi in dotazione all’Arma, per i quali hanno mostrato particolare interesse: le “gazzelle” e le moto del Nucleo Radiomobile e il robot utilizzato dagli artificieri per la ricerca e il disinnesco di esplosivi. Gli studenti hanno visitato anche il Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti, dove è stata eseguita una dimostrazione di campionatura della droga da analizzare e la Sezione Investigazioni Scientifiche e sono stati mostrati il sistema per il fotosegnalamento e le procedure per il rilevamento delle impronte digitali. Al termine della mattinata, i giovani hanno assistito alla proiezione di un filmato realizzato dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, nel quale sono ripercorse le fasi salienti della storia dell’Istituzione e le attività dell’Arma, nel passato come nel futuro indirizzate al servizio in favore della collettività, in occasione di eventi lieti e tragici che hanno scandito la storia del Paese. Analoghe iniziative hanno interessato quest’anno anche le caserme delle Compagnie dei Carabinieri di Battipaglia e Sala Consilina.

E sempre questa mattina, in Piazza Amendola, si è svolta la tradizionale cerimonia in onore delle forze armate. Oltre a Questore e Prefetto erano presenti i vertici salernitani delle forze dell'ordine, il vice sindaco Eva Avossa, il consigliere provinciale Giovanni Coscia e il deputato Tino Iannuzzi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Incidente a Olevano: troppo gravi le ferite, muore 43enne

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Covid-19: in aumento i positivi in Campania, 23 nuovi contagi

  • Violate norme anti Covid: la polizia chiude bar a Salerno

  • Travolte da un'auto su un muretto, amputata la gamba a Giulia: l'amica avvia una raccolta fondi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento