Cronaca

Frana dal costone del "Baia Hotel", condannato Benincasa: scatta la legge Severino

Il primo cittadino di Vietri sul Mare è stato condannato in Appello ad otto mesi di reclusione con pena sospesa

Il sindaco Franco Benincasa

Il sindaco di Vietri sul Mare Franco Benincasa è stato condannato per la frana del costone roccioso dell’Hotel Baia, verificatasi il 12 maggio del 2009.

La sentenza

Ieri i giudici della Corte d’Appello di Salerno hanno emesso la sentenza accogliendo il ricorso presentato dalla Procura contro il verdetto di primo grado che aveva assolto il primo cittadino. Quest'ultimo, eletto come civico ma da sempre vicino al centrosinistra, è finito nel mirino della Procura di Salerno con l’accusa di aver revocato troppo velocemente l’ordinanza adottata all’indomani della frana dal commissario straordinario, consentendo in questo modo la riapertura parziale della nota struttura balneare.

Sul capo di Benincasa, condannato ad otto mesi di reclusione con pena sospesa, pende ora la spada di Damocle della legge Severino che prevede la sospensione degli amministratori pubblici in seguito ad una sentenza di condanna. Ridotte le pene per Francesco Soglia, Vincenzo Bove di Pagani e al tecnico Domenico Manzione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frana dal costone del "Baia Hotel", condannato Benincasa: scatta la legge Severino

SalernoToday è in caricamento