rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Cronaca

Frana sulla spiaggia a Procida: la testimonianza dei salernitani

Sotto il costone, fino a qualche istante prima del crollo, si trovavano alcuni giovani, in particolare i fratelli Regina, Alessandro e Giuseppe Giordano (i primi due gemelli di 23 anni), provenienti da Salerno e da una settimana in vacanza

Paura, ieri mattina, su una spiaggia libera dell'isola di Procida (Napoli), in località Chiaia, dove si è verificata una frana. A cedere è stato un costone roccioso soprastante l'area. Sul posto sono intervenuti Guardia Costiera, Protezione Civile e carabinieri: non si segnalano feriti. La zona è stata recintata e chiusa al transito. Su quel tratto di spiaggia, dove l'accesso non era vietato, si trovavano tre giovani, due ragazzi e una ragazza: messi in allarme dalla caduta di alcune pietre, sono riusciti a fuggire prima della frana vera e propria.

I salernitani

Sotto il costone, fino a qualche istante prima del crollo, si trovavano alcuni giovani, in particolare i fratelli Regina, Alessandro e Giuseppe Giordano (i primi due gemelli di 23 anni), provenienti da Salerno e da una settimana in vacanza a Procida. Avevano sistemato abiti, zainetti e borselli e pochi attimi prima della frana si erano tuffati in mare, mentre la donna era rimasta sull’arenile.La ragazza si sfoga con Il Mattino: “Era il nostro ultimo giorno di vacanza. Guardavo il mare e a un tratto ho sentito un boato. Ho visto il mio gemello Alessandro che dal mare mi urlava di andar via. Mi sono tuffata anch’io e mi sono salvata”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frana sulla spiaggia a Procida: la testimonianza dei salernitani

SalernoToday è in caricamento