Nuova frana nel Cilento tra Roscigno e San Rufo: disagi alla viabilità

Un grosso masso si è staccato dal costone roccioso finendo sulla carreggiata. Il sindaco Palmieri commenta amaramente su facebook: "Meno male che non passava nessuno altrimenti ci scappava la tragedia"

Frana (foto archivio)

Ennesima frana nel Cilento. A causa delle piogge degli ultimi giorni questa volta ad essere stato chiuso alla viabilità è la strada statale che collega Roscigno e San Rufo. Un grosso masso si è staccato dal costone roccioso finendo sulla carreggiata. Il sindaco di Roscigno Pino Palmieri commenta amaramente su facebook: “Meno male che non passava nessuno altrimenti ci scappava la tragedia”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nuovi disagi, dunque, alla viabilità soprattutto per i residenti nei due piccoli paesi cilentani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Superenalotto, la Dea bendata bacia Salerno: vinti 25mila euro

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

  • Ordinanza anti-Covid di De Luca, i commercianti bloccano via Roma: "Il sindaco scenda dal Comune"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento