menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia al Campus, lo sfogo dell'autista: "Francesca non l'ho proprio vista"

L'uomo - riporta Il Mattino - lunedì, dopo essersi sottoposto volontariamente ai testi alcolemici e tossicologici, sarebbe andato anche a Giffoni per incontrare la famiglia di Francesca. Ma non ce l'ha fatta

Il suo è uno sfogo continuo: “Non l’ho vista”. Sono le parole dell’autista del bus della linea Sita - riportate dal quotidiano Il Mattino - che lunedì mattina ha investito ed ucciso la giovane studentessa di Giffoni Valle Piana Francesca Bilotti. Un uomo sconvolto dal dolore il 62enne che non si da pace per quanto accaduto nel terminal bus dell’università degli studi di Salerno. Lunedì, dopo essersi sottoposto volontariamente ai testi alcolemici e tossicologici, sarebbe andato anche a Giffoni per incontrare la famiglia di Francesca.  Ma – racconta un collega al Mattino – arrivato in centro non ce l’ha fatta e se n’è andato via. La ricostruzione delle forze dell’ordine, avvalorata anche dalle immagini delle telecamere di sicurezza del terminal di Fisciano, però dicono che l’errore umano potrebbe esserci stato. Nessuno, insomma, se la sente di puntare il dito dell’accusa contro di lui. Questo spetterà alla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore che sta seguendo le indagini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento