menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spiagge sicure, la storia di Francois commuove i turisti

Oggi François ha 50 anni e per la legge è colpevole di vendere merce abusiva: per mantenere il suo permesso a tempo indeterminato dovrà pagare, altrimenti sarà costretto a lasciare l’Italia

Commuove e pone interessanti interrogativi, la storia di Francois, riportata dal quotidiano La Città. A due giorni dal maxi blitz “Spiagge sicure” che ha coinvolto in particolare tutto il litorale della provincia di Salerno, emergono tracce significative del mondo dei vu’ cumprà.

La storia

"Ora abbiamo paura, gireremo per strada quanto meno è possibile. Preferiamo nasconderci", avrebbe detto Francois, storico ambulante magrebino arrivato nel Cilento 29 anni fa. Viene da Marrakech, una delle principali città imperiali del Marocco: ha percorso chilometri e chilometri di spiagge con un carretto ben attrezzato e sempre un sorriso sincero stampato sulla faccia. Dalla fine degli anni ’80 ad oggi ha vestito intere generazioni di donne, proponendo, con la gentilezza di sempre, capi moda mare al passo con i tempi, nuovi e di buona qualità, a prezzi di gran lunga inferiori rispetto a quelli dei negozi.

Il gesto

Oggi François ha 50 anni e per la legge è colpevole di vendere merce abusiva: per mantenere il suo permesso a tempo indeterminato dovrà pagare, altrimenti sarà costretto a lasciare l’Italia e a ritornare in Marocco. Così, alcuni bagnanti, come riporta La Città, dispiaciuti per l'accaduto, si sarebbero offerti di pagargli la multa per lui troppo salata da corrispondere. Francois ha moglie e figli in Marocco da mantenere: ancora una volta, la sensibilità dei salernitani non è venuta meno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento