Mercoledì, 12 Maggio 2021
Cronaca

Frane e maltempo: chiuse due strade a Cava, il provvedimento

Due ordinanze di chiusura: in particolare, per la strada provinciale S.P. 360, via Di Domenico alla frazione Sant’Anna, nel tratto, 0,900 km dal bivio di via M. Baldi e in via precauzionale anche per via Cinque alla Frazione San Cesareo

Dopo le frane in Costiera e nella Valle dell'Irno, anche a Cava si sono registrati disagi a causa del maltempo. Via Cinque e via Di Domenico, infatti, sono state chiuse per le incessanti e particolarmente intense precipitazioni verificatesi nelle prime ore di stamattina: con un picco di circa 70 mm di pioggia in pochi minuti, hanno provocato decine di smottamenti, soprattutto nel versante est della vallata.Tutto il personale tecnico del Comune, la Polizia municipale e la Protezione civile è impegnato dalla scorsa notte nelle attività di monitoraggio delle aree di criticità e nel lavoro di sistemazione e pulizia delle strade collinari e frazionali dal terreno caduto dai declivi.

L'ordinanza

Intanto, il sindaco Vincenzo Servalli, a seguito della convocazione del Centro Operativo Comunale delle 7.30, e dei sopralluoghi effettuati, ha emesso due ordinanze di chiusura, relativamente alla strada provinciale S.P. 360, via Di Domenico alla frazione Sant’Anna, nel tratto, 0,900 km dal bivio di via M. Baldi e in via precauzionale anche per via Cinque alla Frazione San Cesareo. I tecnici hanno già avviato i necessari rilievi per valutare lo stato di pericolosità e gli interventi necessari.

Nuova allerta

Riapre via Abbro

Stamattina è stata riaperta a transito veicolare, invece, via Abbro, con dispositivo del senso alternato. La strada era stata chiusa, precauzionalmente, il 22 gennaio a seguito di una profonda spaccatura trasversale verificatasi alla sede stradale con preoccupanti vibrazioni percepibili durante il transito veicolare.

Crolla il muro alla stazione di Baronissi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frane e maltempo: chiuse due strade a Cava, il provvedimento

SalernoToday è in caricamento