Fratte, commozione ma anche disagi per la processione dell'Immacolata: traffico in tilt

Il gruppo parrocchiale: "Nonostante tutte le domande di permesso protocollate, presentate dal parroco Padre Franco Mangili sia al Comune che alla Polizia Municipale, siamo rimasti soli a dover gestire i disagi legati al traffico verso Le Cotoniere"

La Madonnina

Commozione ma anche tanti disagi, ieri, a Fratte, in occasione della tradizionale e centenaria processione dell'Immacolata presso la parrocchia S.Maria dei Barbuti. Tutta la comunità ha partecipato in modo vivo e innovativo con la realizzazione di luci da parte dei portatori e di un albero realizzato con plastica riciclata dai ragazzi e giovani dell'Oratorio Beato Cesare, sostenuti dagli stessi portatori e dai Padri Dottrinari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Martedì 6 dicembre, inoltre, il coro parrocchiale si è esibito in un concerto meditativo "Una voce per Maria" realizzato da Maria Luzzi con canti mariani e preghiere. "Purtroppo, nonostante tutte le domande di permesso protocollate, presentate dal parroco Padre Franco Mangili sia al Comune che alla Polizia Municipale, ieri sera siamo rimasti soli a dover gestire i disagi legati al traffico verso il centro commerciale Le Cotoniere - racconta la stessa insegnante e residente del quartiere, Maria Luzzi - Abbiamo rischiato tanto soprattutto perchè erano presenti molti bambini del catechismo. Ma dei vigili nessuna traccia neanche per regolare il traffico perchè forse impegnati altrove". Gli stessi abitanti di Fratte, infine, hanno sottolineato come all'uscita della tangenziale non esista nessuna freccia indicativa per il centro commerciale: "I cartelli  indicano la vecchia direzione Baronissi verso Fratte: la segnaletica non è chiara e quindi le auto arrivano in piazza Galdi senza sapere dove dirigersi, rallentando ulteriormente il flusso automobilistico", hanno concluso, auspicando un intervento risolutivo da parte del Comune.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Salerno non è turistica: ha solo la fortuna di essere tra 2 costiere", la amara denuncia di un lettore

  • Siano grida al miracolo, la Madonna "appare" in chiesa: parla il sindaco

  • Svuotava le slot machine con il trucco del "pesciolino": arrestato 19enne salernitano

  • Caso sospetto di Covid-19 a Salerno, medico del 118 in isolamento

  • Mare con schiuma gialla e meduse morte tra Pontecagnano e Battipaglia

  • Sole, mare e relax per il ministro Luigi Di Maio a Palinuro

Torna su
SalernoToday è in caricamento