Frode per oltre 9 milioni di euro: nei guai ditta informatica di Battipaglia

L'impresa non ha dichiarato e contabilizzato ricavi per 9 milioni di euro, omettendo di fatturare Iva per oltre 2 milioni: ecco perchè poteva permettersi di offrire prezzi stracciati

Finanza

Delicata operazione dei militari del Comando di Battipaglia: è stata, infatti, smascherata una frode fiscale attuata mediante il mancato versamento di I.V.A. allo Stato da una nota ditta di Battipaglia, nata dal nulla che commercia online e presso il proprio store prodotti informatici e tecnologici in genere. 

La ditta che opera sull'intero territorio nazionale come all'estero, si è avvalsa di gruppi di acquisto web ed organizza periodicamente campagne promozionali e pubblicitarie di rilievo. Ad allertare le fiamme gialle, molti acquirenti che non hanno ricevuto la ricevuta fiscale per i prodotti acquistati. L'impresa non ha dichiarato e contabilizzato ricavi per 9 milioni di euro, omettendo di fatturare Iva per oltre 2 milioni: ecco perchè poteva permettersi di offrire prezzi stracciati. Scoperti anche 16 lavoratori dipendenti completamente in nero, nonchè accertate sanzioni per 100mila euro.

Denunciato, quindi, il giovane titolare dell’impresa, e disposto il sequestro preventivo per  equivalente pari  a oltre 350mila euro sotto forma di disponibilità finanziarie e quote di due società riconducibili all’indagato, attualmente amministrate da un professionista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

  • Sangue in strada: accoltellamento a Pastena, fermato un uomo

Torna su
SalernoToday è in caricamento