rotate-mobile
Cronaca

"Caller ID Spoofing": denunciata per frode informatica una salernitana

Le indagini sono state condotte dai carabinieri di Montemiletto, a seguito della denuncia della vittima

E' stata denunciata per frode informatica dai carabinieri della Stazione di Montemiletto, una 40enne della provincia di Salerno. I carabinieri sono riusciti ad identificare la donna che, mediante la tecnica del "Caller ID Spoofing", si era appropriata di oltre 1000 euro. La truffatrice, dopo una telefonata da un numero "copiato" dal centralino dell'istituto di credito e, spacciandosi per dipendente, aveva convinto la vittima che il suo conto fosse stato hackerato e che avrebbe dovuto provvedere immediatamente a spostare il denaro con un bonifico su un conto da lei indicato.

L'avviso

Per evitare tali truffe, è bene prestare la massima attenzione a qualsiasi tipo di comunicazioni di soggetti che si spaccino per operatori di call center: le banche e le Poste Italiane chiamano solo per fissare appuntamenti presso i loro uffici per motivi commerciali e mai per acquisire dati sensibili, quali credenziali di accesso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Caller ID Spoofing": denunciata per frode informatica una salernitana

SalernoToday è in caricamento