Fugge dai domiciliari per tuffarsi a mare: 42enne arrestata a Capitello

La 42enne non poteva uscire per alcun motivo dalla sua abitazione. I carabinieri di Vibonati non la trovano in casa ma su un materassino nelle acque di Capitello

Una 42enne non ha resistito al forte caldo di queste ore e si è tuffata tra le onde del mare di Capitello. L’unico problema è che la donna si trovava in regime di arresti domiciliari e quindi non poteva uscire dalla sua abitazione. A scoprirla è stata una pattuglia dei carabinieri della stazione di Vibonati, comandata dal maresciallo Gagliardo, che questa mattina ha proceduto al controllo presso la sua abitazione non trovandola in casa.

Poco lontano, cercando nella zona, i carabinieri hanno avvistato una persona su un materassino in mezzo al mare, a circa dieci metri dalla battigia. La giovane donna è stata tratta in arresto per il reato di evasione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, un salernitano in Cina: la testimonianza di Francesco Musto

  • Dramma al Ruggi, ragazza partorisce la figlia e poi muore di tumore

  • Caso sospetto di Coronavirus a Salerno: oggi l'esito dei test, l'ira del web per "l'imprudenza"

  • Lutto a Castellabate, muore il maresciallo dei vigili Vincenzo Cilento

  • Coronavirus, primo caso sospetto a Salerno: paziente trasferito al Cotugno

  • Coronavirus, due ragazze cilentane in quarantena

Torna su
SalernoToday è in caricamento