menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fuorni: Pasquale Rocco, il detenuto più anziano d'Italia, ottiene i domiciliari

L'uomo, che ad 88 anni era già evaso per 3 volte dai domiciliari, ha avuto la misura sostitutiva dopo che il sanitario del carcere di Fuorni gli ha riscontrato una cardiopatia ischemica ed una sindrome neurologica coreiforme

Pasquale Rocco, il detenuto più anziano d'Italia, ha ottenuto temporaneamente i domiciliari. L'uomo, che ad 88 anni era già evaso per 3 volte dai domiciliari, ha avuto la misura sostitutiva, anche grazie all'intervento di Donato Salzano, segretario dell'associazione radicale Maurizio Provenza, dopo che il sanitario del carcere di Fuorni gli ha riscontrato una cardiopatia ischemica ed una sindrome neurologica coreiforme. Adesso Rocco dovrà trovare una sistemazione, dato che è stato sfrattato dalla casa dove viveva, ma si è già detto disponibile ad andare in un'ospizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento