menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Da Portici a Cava per rubare: un arresto e 2 denunce

Nel capoluogo la Squadra Mobile ha, invece, arrestato G. C. del 1967, con precedenti per reati contro il patrimonio, nonché in materia di stupefacenti

E' finito in manette, ieri, a Cava,  D. M. V., 42enne originario di Torre del Greco, mentre sono stati denunciati S. V e C. C., tutti residenti a Portici. I poliziotti hanno notato, in una zona periferica del centro metelliano, tre persone nell’atto di uscire da un parco condominiale attraversando la siepe di  recinzione per poi salire a bordo di un’auto, con cui allontanarsi velocemente. Gli agenti si sono messi all’inseguimento della  vettura, bloccandola sulla via XXV Luglio, all’altezza dei caselli dell’autostrada A/3, ed hanno sottoposto a perquisizione personale i tre sospetti.

Nell’auto, infatti, sono stati rinvenuti e messi sotto sequestro arnesi idonei allo scasso. Dal successivo controllo presso la Banca Dati Interforze, hanno, inoltre, potuto accertare che D. M. V., pluripregiudicato per reati di furto e stupefacenti, era sottoposto alla Misura di Prevenzione della Sorveglianza Special con obbligo di soggiorno nel Comune di Portici. L’uomo è stato, pertanto, arrestato, mentre gli altri due napoletani sono stati denunciati per possesso ingiustificato di arnesi da scasso. D. M. V. resta a disposizione del P. M. di turno presso il Tribunale di Nocera Inferiore, in attesa di giudizio con rito direttissimo.

Nel capoluogo la Squadra Mobile ha, invece, arrestato G. C. del 1967, con precedenti per reati contro il patrimonio, nonché in materia di stupefacenti, destinatario di un ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare in quanto responsabile di resistenza a Pubblico Ufficiale. Infine, nell’ambito dell’attività di prevenzione e controllo del territorio, implementata con equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Napoli, i poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Salerno, nei pressi della stazione ferroviaria, hanno controllato e denunciato due romeni quarantenni, entrambi per inosservanza al Foglio di Via Obbligatorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Lotto tecnico: nuove vincite per i lettori, i numeri

  • social

    Lotteria degli scontrini: i codici della seconda estrazione

  • social

    Prignano Cilento, dopo 50 anni ritorna l'aquila sul Monumento ai Caduti

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento