Furti di Fiat in Lazio e Campania: arresti anche a Sarno

Tre persone sono state arrestate dai carabinieri di Sabaudia e dai loro colleghi di Nocera Inferiore. Sono ritenute responsabili dei furti seriali

Tre persone sono state arrestate dai carabinieri di Sabaudia e dai loro colleghi di Nocera Inferiore. Sono ritenute responsabili dei furti seriali di Fiat 500. Tra le persone coinvolte c'è anche un uomo residente a Sarno.

I dettagli

I furti sono stati messi a segno nei mesi scorsi a Sabaudia. Il modus operandi della banda era sempre lo stesso: tre persone, a bordo di un veicolo utilizzato come staffetta, dopo qualche giro di ricognizione sul litorale di Sabaudia, individuavano l'autovettura di interesse e, dopo aver forzato la serratura dello sportello, manomettevano il blocco di accensione della stessa e la portavano via. Le indagini condotte dai carabinieri hanno consentito di identificare i malviventi in breve tempo. La procura di Latina condividendo le tesi investigative ha emesso le ordinanze di custodia cautelare in carcere. Questa mattina, quindi, un 55enne di Nola, il figlio 30enne con lui convivente ed un cittadino di origini marocchine 22enne, già noti alle forze dell'ordine, sono stati arrestati presso le loro abitazioni in Piazzolla di Nola e Sarno e condotti presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale e quella di Salerno-Fuorni.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Ritorno a scuola, De Luca firma la nuova ordinanza: ecco cosa prevede

Torna su
SalernoToday è in caricamento