menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubavano carte d'identità e soldi nei Comuni cilentani: arrestati due ladri

Nel 2019 misero a segno i "colpi" nei Municipi di Omignano, Ceraso, Castelnuovo Cilento e Ascea. Ad emettere l'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stato il Gip del tribunale di Vallo della Lucania

Due pregiudicati napoletani tra i 40 e i 50 anni, sono finiti in carcere con l’accusa di furto aggravato in concorso. Ad emettere l’ordinanza della misura cautelare è stato, oggi, il Gip del Tribunale di Vallo della Lucania

I "colpi" messi a segno

Secondo quanto accertato dai carabinieri i due, nel corso del 2019, avrebbero rubato circa 800 carte di identità in bianco e una somma di denaro contante di circa 10mila euro negli uffici comunali di Omignano, Ceraso, Castelnuovo Cilento e Ascea. I due ladri sono stati incastrati grazie alle minuziose indagini svolte dai militari dell’Arma che sono riusciti a ricostruire la dinamica del furti fino a far scattare le manette. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Indice RT: in Campania il più basso d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento