Sgominata banda delle carte d'identità, 7 arresti: furti anche nel salernitano

L'ordinanza è stata eseguita nei Comuni di Napoli, Somma Vesuviana, Brusciano, Sant'Antimo e Cercola. I sette sono ritenuti responsabili, in concorso, di furti pluriaggravati ed alcuni di loro anche di ricettazione

Sette persone, ritenute componenti della cosiddetta banda delle carte d'identità, sono state arrestate dai carabinieri della Compagnia di Osimo (Ancona), in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere e agli arresti domiciliari del gip del Tribunale di Ancona.

Il blitz

L'ordinanza è stata eseguita nei comuni di Napoli, Somma Vesuviana, Brusciano, Sant'Antimo e Cercola. I sette sono ritenuti responsabili, in concorso, di furti pluriaggravati ed alcuni di loro anche di ricettazione. Le indagini condotte dai carabinieri di Numana e coordinate dalla Procura di Ancona hanno consentito di disarticolare un gruppo criminale della provincia di Napoli, ritenuto responsabile di 22 furti in danno di uffici comunali, esercizi commerciali e agenzie di servizi nelle province di Ancona, Pesaro Urbino, L'Aquila, Benevento, Arezzo, Bari, Caserta, Salerno e Napoli.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

  • Natale 2020, approvato il Dpcm: ecco le regole per spostamenti, negozi e scuole

Torna su
SalernoToday è in caricamento