Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Furti in appartamento nell'agro, sgominata banda albanese

L'operazione è stata effettuata dai carabinieri del reparto territoriale nocerino e dai militari dei comandi di Napoli e Salerno in varie zone della regione. Eseguiti diversi arresti e sequestri di droga

Immagine di repertorio

Furti in abitazione, un'importante operazione è stata condotta dai carabinieri del reparto territoriale di Nocera Inferiore, agli ordini del tenente colonnello Gianfilippo Simoniello, unitamente ai militari del comando provinciale di Salerno e dei colleghi del battaglione di Napoli. Una banda di persone di nazionalità albanese è stata sgominata in una maxi operazione effettuata dai carabinieri nell'agro nocerino sarnese e in varie zone della Campania. Dopo l'arresto di B. N., 26 anni, avvenuto nell'aprile 2011, avvenuto a Nocera Inferiore, i carabinieri hanno effettuato indagini per quasi un anno, arrivando a sgominare una banda dedita ai furti in appartamento sia nell'agro nocerino sarnese sia in altre zone della regione.

In seguito alla suddetta operazione i carabinieri, di concerto con la procura della Repubblica di Nocera Inferiore, hanno proseguito nelle indagini allo scopo di sgominare il sodalizio criminale, composto appunto da persone di nazionalità albanese e l'identificazione, con fotosegnalamento, di tutte le persone rintracciate allo scopo di stabilire la loro identità e il loro possibile coinvolgimento nelle azioni criminose.

Nel dettaglio, a Caivano, in provincia di Napoli, presso l'abitazione occupata da un sedicente albanese (già colpito da provvedimento di espulsione dal territorio nazionale ma ancora ivi presente e per questo indagato per soggiorno illegale) è stato operato un fermo di polizia giudiziaria (quali indiziati di delitto per associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti in abitazione) a carico di due cittadini albanesi, X. S. 32 anni e D. A. 24 anni, il primo già colpito da provvedimento di espulsione, entrambi illegalmente soggiornanti sul territorio nazionale. Sono stati inoltre sequestrati 3450 Euro in contanti, ritenuti di provenienza sospetta.

Sempre a Caivano, nei pressi di una abitazione nelle disponibilità di F. M. 31 anni, condivisa con F. S. 53 anni, sono stati sequestrati 6,6 grammi di marijuana, 3,5 grammi di cocaina e 1080 Euro in contanti, ritenuti provento dello spaccio di droga. I carabinieri hanno inoltre scoperto un allaccio abusivo alla rete elettrica. I due sono stati arrestati con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e furto continuato ed aggravato.

Ancora Caivano, un 29enne è stato segnalato alla prefettura perchè trovato in possesso di 1,5 grammi di cocaina in casa. La droga è stata sequestrata. Nei pressi di un noto esercizio pubblico sono stati trovati 1,5 grammi di marijuana.

Ad Acerra, in provincia di Napoli, presso l'abitazione di un albanese 29enne, D. A. le sue iniziali, sono stati sequestrati due telefoni cellulari oggetto di un precedente furto, oltre ad un pc e 4800 Euro in contanti, di presunta provenienza furtiva. L'uomo è stato denunciato per ricettazione.

A Striano (Napoli) i carabinieri hanno sequestrato, presso una concessionaria di automobili, un computer di presunta provenienza furtiva, risultato infatti denunciato dopo rapina avvenuta a Salerno lo scorso novembre.

A Montesarchio, provincia di Benevento, i carabinieri hanno eseguito un fermo di indiziato di delitto per associazione a delinquere finalizzata alla commissione di furti in abitazione nei confronti di C. A., 26 anni.

In base alle risultanze di comparazioni dattiloscopiche effettuate tramite il sistema AFIS, i carabinieri hanno arrestato, in flagranza del reato di ingresso e permanenza sul territorio nazionale da parte di straniero già espulso con procedura coattiva di accompagnamento alla frontiera B. F., cl. 1983, domiciliato a Caivano, fermato per identificazione durante le operazioni descritte.

Purtroppo, riferiscono i carabinieri del reparto territoriale di Nocera Inferiore, non è da escludere che siano già rientrati in Albania gli altri soggetti non rintracciati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti in appartamento nell'agro, sgominata banda albanese

SalernoToday è in caricamento