Furti dal casertano al salernitano: nei guai la banda di albanesi, gli arresti

Gli otto sono accusati di furto aggravato in concorso, ricettazione in concorso e indagati di tentato omicidio in concorso

Tra i vari furti messi a segno, anche quello in un’abitazione di Sicignano degli Alburni: sono gli 8 indagati di nazionalità albanese che il 13 gennaio a Trentola Ducenta, in provincia di Caserta, Favara, in provincia di Agrigento, Torino e Bari, sono stati fermati per furto aggravato in concorso, ricettazione in concorso e indagati di tentato omicidio in concorso. Dopo le indagini della Procura condotte dai militari dall’agosto 2017 ad oggi, per via dell'allarme furti a bar tabacchi e abitazioni nel Casertano, ma anche nelle province di Benevento, Latina, Salerno e Frosinone, mediante intercettazioni telefoniche, analisi dei tabulati, geolocalizzazione e acquisizione delle immagini dei sistemi di  videosorveglianza, sono emersi interessanti indizi su 8 furti, di cui 6 in abitazione e 2 ai danni di bar. Tra questi anche un colpo ai danni di un’abitazione di Sicignano.

L'arresto

I ladri che per commettere furti usavano furgoni e targhe di veicoli rubati, sono stati destinatari di fermo, di cui due che nella serata del 12 gennaio scorso, dopo un controllo presso la stazione ferroviaria di Torino, sono stati trovati in possesso di un biglietto per la città di Modane (Francia). Per un altro indagato il 4 gennaio era stato emesso un altro decreto di fermo perchè controllato a Bari prima dell’imbarco per l’Albania. Per tutti, è stata disposta la custodia cautelare in carcere.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Ultras Salernitana a lutto: è morto Antonio Liguori

  • Settecentomila lettere in partenza dall'Agenzia delle Entrate

  • Roccadaspide, raccoglie castagne cadute sulla strada: minacciato con un'ascia per il "furto"

Torna su
SalernoToday è in caricamento