rotate-mobile
Cronaca Giffoni Valle Piana

Allarme furti nelle case a Giffoni, l'amarezza di Russomando: "Il Comune è assente"

L'ex sindaco scrive una lettera su Facebook dopo che anche lui è finito nel mirino dei ladri

E’ allarme furti a Giffoni Valle Piana, dove i ladri stanno continuando a prendere di mira le abitazioni approfittando dell’assenza dei proprietari. Tra le ultime vittime c’è l’ex sindaco Paolo Russomando che, con un post su Facebook, lancia l’allarme sicurezza e critica l’assenza del Comune rispetto alla problematica. 

La lettera di Russomando:

“Cari giffonesi da diverso tempo centinaia di cittadini stanno subendo furti nelle proprie abitazioni.
Questa situazione è intollerabile. Ieri sera è capitato anche a me. Le istituzioni locali sono completamente assenti sul tema della sicurezza.
Ricordo che anni addietro era stato istituito un servizio di pattugliamento sia diurno che notturno su tutto il territorio comunale per debellare il problema furti grazie anche alla collaborazione tra il comune retto dal sottoscritto e la stazione dei carabinieri di Giffoni retta dal già Comandante Voria. Perché non si può ripristinare questo servizio?
Come mai non si richiede al Prefetto di convocare il Comitato per l’ordine e la sicurezza?
Questa situazione è molto preoccupante.
Giffoni è diventata terra di conquista di balordi ed incapaci.
Le istituzioni locali devono intervenire non si può pensare che il problema lo debbano risolvere i cittadini.
Spero che nel prossimo futuro ci possa essere una reazione da parte dei Giffonesi che credo siano stanchi del perdurare di questo stato di abbandono totale.Giffoni deve tornare grande”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme furti nelle case a Giffoni, l'amarezza di Russomando: "Il Comune è assente"

SalernoToday è in caricamento