menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto pagina fb Sindaco di Campagna

Foto pagina fb Sindaco di Campagna

Scoperti i ladri di acqua e gasolio a Campagna: il sindaco ringrazia i carabinieri

Sono accusate di furto aggravato. Si tratta di persone originarie di Campagna. Altre due, provenienti da Napoli, sono accusate di ricettazione e tentata truffa: sono state scoperte in possesso di taniche di gasolio

Furto d'acqua pubblica a Campagna. I carabinieri della localre Stazione, nel corso di servizi disposti dal Comando della Compagnia di Eboli, hanno deferito in stato di libertà tre persone, accusate di furto aggravato. Si tratta di persone originarie di Campagna. Altre due, provenienti da Napoli, sono accusate di ricettazione e tentata truffa: sono state scoperte in possesso di taniche di gasolio.

I controlli

E' stato accertato il prelievo fraudolento di acqua dall’acquedotto comunale mediante l’utilizzo di chiavi di arresto abusive e di contatore manomesso. Il danno causato al comune di Campagna un danno di ingente valore. In una seconda operazione, sono state rinvenute 12 taniche da litri 25 ricolme di gasolio misto ad acqua e nr. 8 buoni di carburante ancora sigillati e dell’importo di euro 25 e 50, il tutto sottoposto a sequestro in quanto gli indagati non ne giustificavano la legittima provenienza. Il bottino potrebbe provenire da furti in abitazione e depositi agricoli perpetrati sul territorio nelle ultime settimane. A carico dei due veniva altresi avanzata alla Questura di Salerno proposta di rimpatrio con foglio di via obbligatorio per anni 3.

Il sindaco Monaco

"L'Amministrazione Comunale  - si legge in una nota - ringrazia la locale stazione dei Carabinieri (comandante Angelo Solimene), per l'attivitá di controllo posta in essere, unitamente alle squadre di tecnici comunali, relativamente alla verifica degli allacci idrici. Sono emerse decine e decine di allacci idrici abusivi, sia tra le utenze domestiche, sia tra quelle commerciali. Si tratta di un'azione di controllo che continuerà a tappeto su tutto il territorio. Gli allacci abusivi rappresentano una delle principali concause della problematica idrica sul nostro territorio. La lotta agli abusi e il rinnovamento della rete posta in essere (che sarà allacciata nei prossimi giorni, dopo gli opportuni collaudi) rappresentano uno sforzo notevole per fronteggiare una questione ultra decennale".


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento