Cronaca Novi Velia

Legata ad una sedia e derubata: terrore a Novi Velia

Si susseguono i furti nel paese cilentano: l'ultimo di una lunga serie è stato quello ai danni di una commerciante

Ladri in azione a Novi Velia: numerosi i furti messi a segno negli appartamenti del comune del Cilento. L'ultimo dei colpi è stato messo a segno domenica: una donna di 30 anni era impegnata all’interno del suo panificio quando due uomini si sono introdotti nel locale, sulla strada tra Vallo della Lucania e il centro cilentano, aggredendola e imbavagliandola per derubarla. Visto che la cassa era vuota, si sono impossessati dei gioielli che la malcapitata aveva indosso, per poi dileguarsi, lasciandola legata ad una sedia. 

A slegare la donna, suo figlio, recatosi nel panificio. La vittima è stata condotta presso l'ospedale “San Luca”. Indagano i carabinieri per risalire all'identità dei malviventi.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legata ad una sedia e derubata: terrore a Novi Velia
SalernoToday è in caricamento