Cronaca

Scafati, sorprese a rubare carciofi nei campi: in manette

Due donne, insieme ad alcuni complici, sono state sorprese mentre rubavano le piante: i complici dono riusciti a fuggire mentre loro sono state arrestate

Sorprese in un campo a Scafati a rubare carciofi: per due donne incensurate, B. R. 32 anni e P. R. 28 anni, nella tarda serata di ieri, sono scattate le manette. Tutto ha avuto inizio quando un poliziotto fuori servizio, nell'oscurità, ha notato delle persone raccogliere carciofi all'interno di un campo di proprietà di un suo conoscente. L'agente ha quindi contattato il 112 e ha tentato di fermare i ladri, che si sono ovviamente dati alla fuga.

Sul posto sono intanto giunti i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile del reparto territoriale di Nocera Inferiore (diretti dal maggiore Matteo Gabelloni) che hanno tratto in arresto le due donne che non sono invece riuscite a scappare. A bordo della loro automobile i militari hanno rinvenuto 300 carciofi per un valore di 500 euro, restituiti al legittimo proprietario. Altri carciofi sono stati invece trovati a terra, abbandonati dai ladri durante la loro fuga: le due donne sono state quindi tratte in arresto e poste a disposizione dell'autorità giudiziaria mentre i carabinieri indagano per risalire ai loro complici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scafati, sorprese a rubare carciofi nei campi: in manette

SalernoToday è in caricamento