Mercoledì, 12 Maggio 2021
Cronaca

Furto nella casa canonica: Don Marco Russo non sporge denuncia, ma scrive ai ladri

Giovedì sera, ignoti si sono introdotti nell’appartamento del sacerdote forzando gli infissi e rubando alcuni oggetti

E' stato messo a segno un furto nella casa canonica del direttore della Caritas, don Marco Russo, parroco di Santa Maria della Consolazione, in via Laspro a Salerno.

Giovedì sera, ignoti si sono introdotti nell’appartamento del sacerdote forzando gli infissi e rubando alcuni oggetti. Don Russo ha deciso di non denunciare l’accaduto, ma ha indirizzato ai ladri una lettera, come riporta Il Mattino.

"Forse non ti ho ascoltato, forse non mi sono speso abbastanza per aiutare coloro a cui manca qualcosa. Continuerò a chiedermi se ti abbia amato nel fratello che ho incontrato, se ti ho donato pienamente quanto ho ricevuto. Una cosa è certa: continuerò a spendermi anche per te. Quello che cercavi non so se ti aiuterà, da stasera, a stare bene. Vorrei continuare a parlare, ma quello che scrivo forse non lo leggerai mai e non ti potrà aiutare a pensare un po’ alla tua vita"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto nella casa canonica: Don Marco Russo non sporge denuncia, ma scrive ai ladri

SalernoToday è in caricamento