rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Castellabate

Castellabate, rubano portafogli e cellulare: presi

Un uomo e una donna di nazionalità ucraina hanno approfittato di un momento di distrazione del proprietario di un'auto per arraffare il bottino, ma sono stati tratti in arresto

Due taccheggiatori, un uomo e una donna, di nazionalità ucraina, sono finiti in manette ieri a Santa Maria di Castellabate grazie alla prontezza di un uomo che, notando i due armeggiare con la propria automobile, è riuscito a bloccare il ragazzo ed ha allertato il 112. L'uomo era appena sceso dalla propria autovettura e aveva lasciato momentaneamente incustoditi il portafogli ed il telefono cellulare. Una scena non sfuggita a M. R. 27 anni e a S. T. 34 anni, sua complice: i due si sono subito diretti verso l'auto dell'uomo e, aperta la portiera, hanno arraffato gli oggetti lasciati sul sedile. Tuttavia, il proprietario dell'auto si è avveduto di quanto stava accadendo ed è intervenuto, riuscendo a bloccare il 27enne: la donna è invece riuscita a fuggire.

L'uomo ha quindi contattato il 112: sul posto sono giunti i carabinieri della stazione di Castellabate, che in breve hanno rintracciato la donna che si era nascosta non lontano dal luogo del misfatto. I due sono stati quindi tratti in arresto dai militari della compagnia di Agropoli - agli ordini del capitano Raffaele Annicchiarico - per il reato di furto aggravato e, su disposizione del magistrato di turno presso la procura della Repubblica di Vallo della Lucania, sono stati condotti presso le camere di sicurezza dei carabinieri, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castellabate, rubano portafogli e cellulare: presi

SalernoToday è in caricamento