Pagani, nuovo raid al cimitero: l'ira dei cittadini

Questa volta i ladri hanno portato via diversi vasi, portafiori in ottone ed altro materiale in rame. Da tempo gli abitanti chiedono, al Comune, l'installazione delle telecamere

Foto da Facebook

Non accennano a diminuire i furti all’interno del cimitero di Pagani. In mattinata alcuni cittadini hanno scoperto che diversi vasi, portafiori in ottone ed altro materiale in rame erano stati portati via dai ladri. Molto probabilmente hanno agito nella notte per non essere visti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La polemica

Alcuni residenti hanno pubblicato le fotografie dell’accaduto nella pagina Facebook “Sei di Pagani se..” riproponendo il problema dell’emergenza furti. Da tempo, infatti, chiedono all’amministrazione comunale di installare un sistema di videosorveglianza, ma finora nulla è stato fatto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento