Blitz dei ladri al Comune di Olevano sul Tusciano: si indaga

Ignoti hanno prima forzato la porta d’ingresso e poi quelle del primo piano dove si trovano le stanze del sindaco e del segretario comunale

Ladri in azione ad Olevano sul Tusciano. Questa volta, nel mirino, non sono finiti né appartamenti villette bensì gli uffici del Comune. Ignoti, nella notte tra giovedì e venerdì, si sono introdotti nel Municipio di Piazza Umberto I situata nella frazione Ariano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il furto

Ignoti hanno prima forzato la porta d’ingresso e poi quelle del primo piano dove si trovano le stanze del sindaco e del segretario comunale. Secondo una prima ricostruzione, sembra che i malviventi non siano riusciti ad entrare nell’ufficio anagrafe  e nell’ “open space” dell’ufficio tecnico. Il colpo, dunque, sarebbe fallito. Su quanto accaduto indagano i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Incidente a Olevano: troppo gravi le ferite, muore 43enne

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Covid-19: in aumento i positivi in Campania, 23 nuovi contagi

  • Violate norme anti Covid: la polizia chiude bar a Salerno

  • Travolte da un'auto su un muretto, amputata la gamba a Giulia: l'amica avvia una raccolta fondi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento