rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca

Rubò energia elettrica per baracca: condannato a sei mesi di reclusione

L'uomo era stato arrestato in città lo scorso ottobre in quanto i carabinieri avevano scoperto un allaccio abusivo alla rete elettrica per la sua baracca abusiva

Aveva realizzato una baracca abusiva per la vendita di frutta con un allaccio abusivo alla rete elettrica: per questo, lo scorso 19 ottobre, era stato arrestato dai carabinieri della stazione di Mercatello e dai militari della compagnia di Salerno, agli ordini del capitano Enrico Calandro.

Proprio l'assenza di un generatore di corrente all'interno o nei pressi della baracca e la contemporanea presenza di energia elettrica aveva insospettito i militari che avevano così scoperto che l'uomo, M. R., 50 anni, pregiudicato, stava sottraendo energia elettrica tramite un cavo di dieci metri allacciato abusivamente. Nella giornata di ieri i carabinieri hanno quindi eseguito l'ordinanza emessa dal magistrato nei suoi confronti: dovrà scontare sei mesi di carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubò energia elettrica per baracca: condannato a sei mesi di reclusione

SalernoToday è in caricamento